Fondi pensione, quanto premia il risparmio fiscale?

A
A
A
di Marco Muffato 6 Novembre 2015 | 08:00

Un lettore chiede chiarimenti su una proposta di acquisto di un prodotto previdenziale di secondo pilastro. Il risparmio fiscale c’è ma bisogna fare attenzione ai costi del prodotto e alle regole che potrebbero cambiare 

Domanda. Mi mancano due anni alla pensione, e mi è stato proposto un fondo pensione dicendomi che nel mio caso ci sarebbe un enorme risparmio fiscale derivante da una sorta di arbitraggio, almeno così sostiene l'assicuratore. Dall'esempio numerico fatto non c’ho capito molto, potete spiegarmelo?
V.M., Napoli
 
Risposta. Il lettore ha ricevuto una proposta che fa leva su particolari aspetti fiscali dei fondi pensione. Tutto parte dal fatto che quando la rendita derivante dalla conversione di almeno il 70% del montante finale è inferiore al 50% dell'assegno sociale, il beneficiario può – invece di ricevere la rendita – optare per l'incasso dell'intero capitale. La prestazione è tassata al 15%, il reddito imponibile è relativo alla parte che non è già stata assoggettata a tassazione durante la fase di accumulo (sono esclusi, quindi, i contribuiti non dedotti nonché i rendimenti già tassati). Il 15% si confronta con l'aliquota Irpef personale, che è di almeno il 23%, a cui sono stati dedotti i versamenti. La differenza costituisce il guadagno. Il fondo deve essere sottoscritto quando manca almeno un anno alla pensione e la permanenza minima deve essere di cinque anni. Un rischio è quello che in futuro le regole cambino, rendendo in tutto o in parte vano quanto sopra indicato. Particolare attenzione deve anche essere prestata ai costi del prodotto, che se elevati rischiano di “mangiare” il rendimento nel caso di aliquote Irpef non elevate. 
 
Sportello Credito, Risparmio & Assicurazioni è una rubrica riservata alle domande dei lettori in materia di investimenti finanziari, servizi bancari e assicurativi. Le domande vanno inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche fallite, il fondo di garanzia non paga il depositante che ha ricevuto interessi troppo alti

Ti hanno lasciato un’eredità? Per saperlo consulta il Registro dei testamenti

La fiscalità di chi opera in strumenti finanziari su un conto titoli all’estero

NEWSLETTER
Iscriviti
X