Vuoi sapere la vera durata di una obbligazione? Controlla la duration

A
A
A
di Marco Muffato 27 Ottobre 2015 | 15:13

Permette di calcolare la validità nel tempo di un’obbligazione dal punto di vista della matematica finanziaria, tenendo conto delle entrate e delle uscite che essa genera e dei momenti in cui questi avvengono
 

DOMANDA. Negli articoli sui bond trovo spesso scritto il termine duration, credevo fosse un anglicismo abbastanza inutile e invece ha un preciso significato. Potete spiegarmelo?
 
RISPOSTA. La duration può per semplicità essere definita come la vera durata di un'obbligazione dal punto di vista della matematica finanziaria, vale a dire tenendo conto delle entrate e delle uscite che essa genera e dei momenti in cui queste avvengono. La duration è, quindi, la durata residua finanziaria di un'obbligazione e differisce dalla semplice durata a scadenza appunto perché si prendono in considerazione i flussi da questa generati. Si ottiene calcolando la media ponderata delle distanze temporali tra il costo iniziale e i vari flussi futuri, attualizzando le somme in base al tasso di rendimento dell'obbligazione. La duration, espressa in anni e giorni, diminuisce con l'avvicinarsi della data di scadenza del prestito, mentre è inversamente proporzionale all'entità delle cedole, il cui incasso riduce il tempo medio di rientro del capitale. Un esempio aiuta a capirne il meccanismo: si prendano due obbligazioni con la stessa scadenza e cedole semestrali l'una del 3% e del 5%. Ebbene, a parità di altre condizioni, la seconda ha una duration minore rispetto all'altra perché i flussi delle cedole sono più alti.
 
Sportello Credito, Risparmio & Assicurazioni è una rubrica riservata alle domande dei lettori in materia di investimenti finanziari, servizi bancari e assicurativi. Le domande vanno inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche fallite, il fondo di garanzia non paga il depositante che ha ricevuto interessi troppo alti

Ti hanno lasciato un’eredità? Per saperlo consulta il Registro dei testamenti

La fiscalità di chi opera in strumenti finanziari su un conto titoli all’estero

NEWSLETTER
Iscriviti
X