Voluntary disclosure verso la riapertura

A
A
A
di Redazione 13 Settembre 2016 | 10:25

Secondo quanto annunciato dal ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, il governo è intenzionato alla riapertura della voluntary disclosure. I numeri su cui conta il governo sono coerenti con quelli della prima edizione del programma di riemersione dei capitali detenuti illegalmente all’estero.

La nuova finestra potrebbe, infatti, portare nelle casse dell’Erario quasi 4 miliardi (il primo programma si è chiuso a quota 3,8). “Stiamo studiando i meccanismi per un nuovo rientro dei capitali”, ha dichiarato Padoan, che poi ha anche aggiunto: “Mi accontenterei di una frazione della cifra già recuperata, spero di poter recuperare un po’ meno di 4 miliardi”. La riapertura della voluntary disclosure, che coprirebbe anche l’anno d’imposta 2014, potrebbe avvenire con il progetto “Casa Italia”, un decreto legge con le misure per la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto dello scorso 24 agosto, in via di ultimazione.

Sul punto, soprattutto per quanto riguarda la ricostruzione delle seconde case, sono allo studio agevolazioni che necessitano di coperture finanziarie, che potrebbero almeno in parte arrivare proprio dalla voluntary bis.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti e fisco, il riordino della giustizia tributaria

Consulenti e fisco, il riordino della tassazione reddito d’impresa

Fisco: Inps, posticipata la rata contributiva

NEWSLETTER
Iscriviti
X