Capstone strappa i migliori talenti alle banche d’affari

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio11 ottobre 2017 | 06:25

Prima di dire che sono tornati i tempi d’oro per gli hedge fund, capaci di strappare i migliori talenti in circolazione sulla piazza finanziaria, si attendono nuove conferme. Sta di fatto, comunque, che nelle ultime settimane vi sono stati numerosi annunci di reclutamenti di peso provenienti dalle banche d’affari, a dimostrazione della ritrovata capacità dei fondi alternativi di offrire retribuzioni d’oro.

L’ultimo esempio arriva da Londra, con Capstone Investment Advisors che nelle ultime settimane ha rafforzato gli organici con nomi di grande prestigio. Il fondo hedge da 5 miliardi di dollari, specializzato in derivati, ha convinto Cherie Xiu Zhou (specialista del trading sul credito) a lasciare Deutsche Bank, Nathaniel Amos, a lungo in forza a Ubs,  e Andrei Boros, che ha trascorso due anni come trader di azioni a JP Morgan.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Colpo Keating per Bny Mellon

UBS sceglie il rainmaker asiatico

Rothschild, adesso tocca ad Alexandre

Ti può anche interessare

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Il private banking di Citigroup punta sul Lussemburgo come headquarter europeo. Dopo aver esaminato ...

La svolta di Rbs

Il ramo private banking di RBS ha chiuso il primo trimestre 2018 con un utile operativo di 62 mili ...

Indosuez Wm acquisisce i business private di CIC a Singapore e Hong Kong

L'acquisizione porta gli asset under management della società nella regione a una cifra approssimat ...