Cornèr Banca: un 2017 in chiaroscuro

A
A
A
Private di Private 6 Marzo 2018 | 08:44

Cornèr Banca ha chiuso l’esercizio 2017 con ricavi per 417 milioni di franchi, in flessione del 12% rispetto all’anno precedente, ma il confronto sarebbe stato positivo (+9%) senza considerare  l’effetto straordinario di un pagamento una-tantum a favore del gruppo per la vendita della propria quota di Visa Europe. L’utile netto è invece salito dell’1% a 56 milioni.

 

In progresso anche i depositi della clientela, che hanno superato i 6 miliardi di franchi. Nel contempo crescono anche i crediti alla clientela – a superare i 3,6 miliardi di franchi – mentre il totale di bilancio oltrepassa la soglia degli 8 miliardi di franchi.

Alla fine di dicembre, la private bank occupava 1315 persone e aveva 1236 (+3%) impieghi a tempo pieno, di cui 873 in Ticino, 170 nel resto della Svizzera e 193 all’estero.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank, nuovo bilancio in rosso: persi oltre 5 miliardi di euro nel 2019

Un anno in crescita per Lombard Odier

Ubi Banca, sale l’utile

Ti può anche interessare

Cambio al vertice per il più grande multi-family office d’Europa

Giuseppe Ciucci lascia e al suo posto arriva Chris Merry. Nuovo ceo per Stonehage Fleming, il più g ...

Il private banking italiano vede quota 1000

Se per l’anno in corso nessuno azzarda previsioni, data l’estrema incertezza creata dall ...

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Etica Sgr, Società di Gestione del Risparmio del Gruppo Banca Etica, specializzata in fondi comuni ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X