Standard Chartered perde una big manager

A
A
A
Private di Private21 marzo 2018 | 10:48

Anna Marrs, responsabile commerciale globale e capo del private banking di Standard Chartered (StanChart) ha rassegnato le sue dimissioni. La big manager, classe 1974, ha deciso di rientrare a Londra a settembre dove assumerà nuovi incarichi nel settore finanziario. Marrs è attualmente anche a capo di StanChart per l’area dell’Asia Pacifico che per la società britannica è la regione più importante in cui si concentra il 90% del business.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza finanziaria: sub-advisory di qualità

Private banking: difendiamo i margini

Banca Finnat, colpo grosso per il private

In arrivo incentivi per gli Eltif

I paperoni scelgono la protezione

Anthilia Capital Partners, fiche da 5 milioni su Clevertech

Le sfide del 2019

Hanno ucciso il Private Banking…

Private Banking Awards, ecco i premiati

Nozze di perla nel private banking di Fideuram

Torna il Forum del Private Banking

Una banker italiana per Valeur

Private banking – parcella, giochi di seduzione

Un private banking tutto d’un pezzo

Guardiamo nelle tasche di un private banker

Fideuram caput mundi private banking

Private banking, la carica degli stranieri

Private, Bnp Paribas si rafforza in Germania

Banco Bpm, per i clienti private arriva il gestore di Aletti

Private banking, risiko tra le piccole

C’è Vita nel private banking

Private banking, scandalo a Coutts Bank

Private banking in Asia, il risiko continuerà. Parola di principe

Efg punta sull’Italia

Un senior per il private di Finnat

Private banking, l’Asia tira ancora

Private banking, Bank of Singapore investe a Dubai

Private, i banker si aspettano più guadagni

Cinque dettagli fondamentali per passare un inverno in eleganza

Private banking, negli Usa Hsbc ingaggia ex top manager di Citigroup

Mps rilancia il private banking

Wealth management in Italia, l’effetto dirompente del private banking

Private Banking Summit 2017, il video di tutto il convegno

Ti può anche interessare

Antiriciclaggio sotto osservazione

Andrea Vivoli, corporate & finance business advisor   Il recepimento della IV Direttiva ant ...

Ubp fa shopping in Lussemburgo

Union Bancaire Privée (Ubp) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisto di Banq ...

Made in Italy Fund prende la maggioranza di Palladium Moda

Il fondo di private equity è specializzato nei settori del made in Italy, un comparto che globalme ...