Standard Chartered perde una big manager

A
A
A
Private di Private 21 Marzo 2018 | 10:48

Anna Marrs, responsabile commerciale globale e capo del private banking di Standard Chartered (StanChart) ha rassegnato le sue dimissioni. La big manager, classe 1974, ha deciso di rientrare a Londra a settembre dove assumerà nuovi incarichi nel settore finanziario. Marrs è attualmente anche a capo di StanChart per l’area dell’Asia Pacifico che per la società britannica è la regione più importante in cui si concentra il 90% del business.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Private banking, l’Esg interessa a tanti ma ancora pochi ci puntano

Intesa, tentazione shopping “di nicchia” nel wealth management e nel private banking

Private banking in lutto, è morto Zanaboni

NEWSLETTER
Iscriviti
X