Mediobanca Private Banking prende Fiocchi da JpMorgan

A
A
A

Si tratta del quarto inserimento in meno di due mesi annunciato dalla divisione di private banking del gruppo Mediobanca.

Chiara Merico di Chiara Merico16 maggio 2018 | 08:47

L’INGRESSO – Mediobanca Private Banking continua il proprio percorso di crescita e annuncia l’ingresso di Pietro Fiocchi, banker proveniente da Jp Morgan, dove ha lavorato per quattro anni sempre a servizio della clientela Ultra High Net Worth. Si tratta del quarto inserimento in meno di due mesi annunciato dalla divisione di private banking del gruppo Mediobanca che punta nei prossimi 3 anni ad accrescere la propria struttura di circa 30 banker oltre ad incrementare gli asset in gestione di 6 miliardi di euro. In precedenza, Fiocchi ha maturato esperienze come sales manager in Banca IMI e, prima ancora, come analyst presso Morgan Stanley e Citigroup. La divisione guidata da Angelo Viganò offre un servizio di private & investment bank che beneficia delle sinergie con i servizi corporate & investment banking di Mediobanca dedicati al segmento mid-corporate, capitalizzando l’esperienza di Piazzetta Cuccia nell’advisory e nel capital market.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Quattro nuovi banker per Mediobanca Private Banking

Due ingressi per Mediobanca Private Banking

Ti può anche interessare

Oakley acquisirà Apollo Global Germany

Fund III, spiega Finalternatives, insieme agli investitori sottostanti deterrà una quota del 79%. ...

Cinven rileva Partner in Pet Food

PPF, con sede in Ungheria, è un produttore leader nel mercato del cibo per animali domestici che co ...

Il fallimento di Toys ‘R’ Us? Colpa del private equity

Una tesi controcorrente blog americano Seeking Alpha, molto popolare tra gli investitori d’Oltreoc ...