Brexit, M&G trasferisce quattro fondi in Lussemburgo

A
A
A

La proposta, che richiede l’approvazione degli azionisti dei fondi, prevede il trasferimento degli asset di quattro fondi aperti domiciliati nel Regno Unito in fondi equivalenti sulla propria piattaforma lussemburghese entro la fine del 2017.

Chiara Merico di Chiara Merico26 giugno 2017 | 13:42

LA PROPOSTA – M&G Investments annuncia la proposta di trasferire gli asset di quattro fondi aperti domiciliati nel Regno Unito in fondi equivalenti sulla propria piattaforma lussemburghese entro la fine del 2017. La proposta, che richiede l’approvazione degli azionisti dei fondi, intende proteggere gli interessi dei clienti di M&G domiciliati fuori dal Regno Unito nel contesto delle negoziazioni per l’uscita del paese dall’Unione Europea. La Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) e la Financial Conduct Authority (FCA) hanno entrambe approvato la proposta.

I QUATTRO FONDI – Con un valore di mercato complessivo di 6,96 miliardi di euro, questi quattro fondi sono distribuiti esclusivamente al di fuori del Regno Unito. I quattro fondi in questione sono: M&G Dynamic Allocation Fund; M&G Income Allocation Fund; M&G Prudent Allocation Fund e M&G European Inflation Linked Corporate Bond Fund. Il fondo M&G Prudent Allocation Fund sarà rinominato M&G (Lux) Conservative Allocation Fund contestualmente al suo passaggio a fondo Sicav domiciliato in Lussemburgo. I quattro fondi lussemburghesi seguiranno le stesse identiche strategie degli attuali fondi domiciliati nel Regno Unito e saranno gestiti dagli stessi fund manager. Una notifica formale della proposta sarà inviata agli azionisti dei fondi all’inizio di settembre di quest’anno. Se gli azionisti esprimeranno il loro consenso, M&G prevede di trasferire gli asset ai nuovi fondi lussemburghesi verso la fine di novembre. Anne Richards, chief executive di M&G Investments, dichiara: “Poiché l’esito delle negoziazioni tra il Regno Unito e il resto dell’Unione Europea sulle future relazioni commerciali è ancora poco chiaro, riteniamo prudente agire adesso per proteggere gli interessi dei nostri clienti internazionali.La proposta di trasferire gli asset di questi quattro fondi ha un primario obiettivo: ridurre al minimo il disagio per i nostri investitori. L’approvazione del trasferimento degli asset garantirà agli investitori la facoltà di mantenere l’accesso alle stesse strategie e agli stessi fund manager.”

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Consulenti, in Gran Bretagna la Brexit frena i loro compensi

La Brexit spinge i financial advisor alla condivisione

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Citigroup potrebbe assumere 150 dipendenti in Europa a causa della Brexit

Barclays vuole potenziare le attività a Dublino in vista della Brexit

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

Brexit, al via il trasloco dell’Eba da Londra

Sterlina in calo, la Bank of England non ha fretta di alzare i tassi

Kempen investe sui family offices

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Mattone in crisi a Londra

La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

Londra: anche Jp Morgan e Lloyd’s pronte al trasloco causa Brexit

Qatar Holding continua a cercare nuovi investimenti in Gran Bretagna

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit: la Ue resta compatta, per ora Theresa May non parla dei costi

M&G prepara fondi lussemburghesi a prova di Brexit

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Arriva anche in Italia il Brexit Navigator di Aon

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

State Street lancia il Brexometer

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

Sterlina sempre più giù: la May rinuncerà al mercato unico?

L’impatto della Brexit? Te lo misura il Brexit Navigator

Sterlina a picco, pesa timore “hard Brexit”

Brexit, il rischio di un’uscita brusca aumenta

Scozia: Sturgeon non esclude nuovo referendum indipendentista

Ti può anche interessare

Tikehau Capital, al via la riorganizzazione

Nell'ambito dell'operazione, Tikehau ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto sulla controllata ...

Citywire, ecco i nomi dei gestori più bravi con i Mixed Assets- Aggressive EUR

Citywire svela nomi e cognomi dei fund manager che si sono distinti nella gestione di fondi che inve ...

BlackRock scommette contro Jupiter

La società di fondi americana ha incrementato la sua posizione short sul gestore britannico a comin ...