Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi28 giugno 2017 | 17:43

MILANO CORRE CON LE BANCHE – Finale in crescendo per Piazza Affari, che sulla rinnovata spinta dei titoli bancari vede il Ftse Mib chiudere in guadagno dell’1,24% rispetto alla vigilia. Tra i migliori titoli si mette in luce Unicredit (+4,07% a 16,87 euro per azione), con buoni volumi, attorno ai 23 milioni di pezzi.  A tenere banco per l’istituto guidato da Jean-Pierre Mustier e più in generale l’intero comparto bancario resta il tema dei crediti deteriorati e delle ulteriori svalutazioni e richieste di capitali che potrebbe comportare nel prossimo futuro.

NPL, TENSIONE SI ALLEGGERISCE – La liquidazione di Bpvi e Veneto Banca da un lato e l’attesa cartolarizzazione di 26 miliardi lordi di Npl da parte di Mps (e di poco meno di un miliardo da parte di Banca Carige) alleggerisce di 45 miliardi di euro (ovvero di 70 miliardi considerando anche le cartolarizzazioni di Unicredit effettuate a inizio anno) il carico di crediti deteriorati che gravita sul sistema bancario italiano, anche se restano incertezze circa la velocità di smaltimento dei restanti 300 miliardi lordi circa. Se Banca d’Italia sembra disponibile ad accettare un rallentamento nel ritmo delle dismissioni, importante sarà verificare l’atteggiamento della Bce al riguardo.

DUBBI SUI TEMPI PER ULTERIORI CESSIONI – Il problema di fondo resta quello della adeguata copertura di questi asset: a fronte di cessioni finora avvenute a prezzi attorno al 20% del nominale (anche se per Banca Carige le voci parlano di una possibile valutazione attorno al 30%-31%), il valore a cui sono tuttora inseriti in bilancio è di poco inferiore al 40% del nominale e dunque ogni vendita si traduce in ulteriori minusvalenze, causando la necessità di nuovi capitali, nonostante i 174 miliardi di rettifiche e i 63 miliardi di aumenti di capitali già varati dal 2008 a oggi secondo dati Prometeia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credito Fondiario prende un portafoglio di Npl da Banca Carige

Banca Carige, trattativa in esclusiva con Chenavari per Creditis

Carige, aumento di capitale da 1 centesimo (per azione)

Banca Carige taglia 120 filiali e 1.000 dipendenti

Piazza Affari, occhio a Banca Carige, Unipol e Banca Mediolanum

Banca Carige: trimestrale con luci ed ombre, il titolo perde quota in borsa

Banca Carige tira il fiato, attende indicazioni su esuberi

Banca Cesare Ponti non è più in vendita

Banca Carige continua a correre a Piazza Affari

Banca Carige parte bene, poi tira il fiato

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banca Carige sotto i riflettori, oggi Cda determinante per cartolarizzazione Npl e aumento

Piazza Affari chiude in calo, tra petrolio in rialzo e banche sotto esame

Paolo Fiorentino è il nuovo numero uno di Banca Carige, ma il titolo cala in borsa

Piazza Affari: oggi occhio a Intesa Sanpaolo e Banca Carige

Banca Carige, la Bce dà tempo fino al 23 giugno per fornire informazioni

Banca Carige, conto alla rovescia per il Cda

Banca Carige continua a soffrire: troppe le incertezze

Banca Carige, la caduta in borsa non si arresta

Banca Carige soffre il rischio ribaltone

Banca Carige resta in attesa delle decisioni del Cda

Banca Carige, c’è maretta ai piani alti

Banca Carige rimbalza con decisione a Piazza Affari

Banca Carige in rosso a Piazza Affari, nonostante conti migliori del previsto

Banca Carige rimbalza, avviato confronto sugli esuberi

Carige, Moody’s taglia il rating

Banca Carige chiede 450 milioni al mercato, titolo in calo

Carige sotto i riflettori a Piazza Affari

Piazza Affari prudente in attesa che parli la Yellen

Piazza Affari vede rosa il giorno prima di San Valentino

Banca Carige, più tempo per il piano strategico

Piazza Affari in lieve calo: ancora acquisti sui petroliferi, contrastati i finanziari

Ti può anche interessare

Blueindex: su Janus Capital tornano ordini d’acquisto

JANUS TORNA A PIACERE AGLI INVESTITORI – Janus Capital si mette in luce nuovamente sul Blueind ...

Da Source un etf sull’Europa, senza la Gran Bretagna

Un nuovo prodotto della casa di gestione per chi vuole investire nel dopo-Brexit e nel dopo-elezioni ...

S&P: il piano banche non impatta sul rating dell’Italia

Al momento il rating dell’Italia è BBB- (l’ultimo gradino della categoria investment grade) con ...