Assicurazioni – QBE Insurance, utile a +19%

A
A
A
di Marcella Persola 8 Settembre 2009 | 10:40
L’assicuratore australiano chiude il primo semestre con un utile superiore a 1 miliardo di dollari australiani, pari a 595 milioni di euro. Buon andamento anche della divisione europea.

La compagnia assicurativa QBE Insurance ha chiuso il primo semestre del 2009 con un utile superiore a 1 miliardo di dollari australiani, in crescita del 19%. Nell’esercizio chiuso al 30 giugno 2009 i premi lordi sono cresciuti del 22% raggiungendo l’ammontare di 8 miliardi di dollari australiani (pari a 4,6 miliardi di euro) mentre i premi netti hanno registrato un aumento del 21% pari a 6,1 miliardi di dollari australiani (pari a 3,5 miliardi di euro).

In particolare secondo una nota della società l’utile è stato influenzato principalmente da cinque fattori: incremento dei sinistri relativi alle polizze del ramo credito per un importo di 145 milioni; perdite su investimenti azionari contabilizzate e non contabilizzate per 144 milioni; minori ricavi su investimenti finanziari per 115 milioni; utili su cambi per 282 milioni e utile generato dal riacquisto di titoli di debito per 66 milioni.

Le attività europee, anch’esse positive, hanno evidenziato segnali di crescita dal punto di vista dei premi lordi sottoscritti superiori a 3 miliardi di dollari australiani e premi netti di competenza a 1,6 miliardi (+7%). Il combinated operating ratio europeo è stato dell’89,9% rispetto all’83,6% del primo semestre 2008.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, all’orizzonte un nuovo record globale raccolta premi

Assicurazioni, futuro da 10mld

Banca Sella, nuova partnership nella bancassurance

NEWSLETTER
Iscriviti
X