Giuliani (Azimut): “Qualcuno specula contro di noi”

A
A
A
di Andrea Telara 25 Luglio 2017 | 09:30
Intervista al Sole 24Ore del fondatore del Gruppo Azimut. “Risultati in crescita e utile quasi raddoppiato, ma il nostro titolo in borsa è sottovalutato”. Richiesta di chiarimenti alla Consob.

Una raccolta di 3,4 miliardi di euro, masse in gestione per oltre 47 miliardi e un utile netto di 120 milioni, quasi il doppio rispetto ai 68 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Sono i risultati realizzati nel primo semestre 2017 dal Gruppo Azimut. I dati sono stati esposti un’intervista al Sole24Ore di oggi da Pietro Giuliani, fondatore della società, dopo che ieri la quota in mano a Timone Fiduciaria, la holding che riunisce i manager-soci del gruppo, ha superato la soglia del 15% (vedi qui la notizia). Nonostante questi risultati positivi, il titolo Azimut ha perso in borsa il 10% negli ultimi 3 anni, contro una media del settore di +50%. “C’è qualcuno che specula al ribasso sulle nostre azioni”, ha detto Giuliani, che ha rivelato anche di aver scritto al presidente della Consob, Giuseppe Vegas, “chiedendo di accendere un faro su questa storia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, la storia di Carlotta e Paolo

Azimut: un altro trimestre di crescita

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Azimut a Poste

NEWSLETTER
Iscriviti
X