Diamanti e Banco Bpm, gli impegni di Castagna con i risparmiatori beffati

A
A
A
Avatar di Redazione 9 Aprile 2019 | 11:40
L’amministratore delegato della banca ha incontrato i consumatori e si è impegnato ad adottare soluzioni, seppur differenziate in base alle specifiche situazioni dei clienti

Si è tenuto a Milano, nel tardo pomeriggio di lunedì 8 aprile, l’annunciato incontro sulla vicenda “diamanti”, tra le delegazioni delle associazioni dei consumatori Adiconsum e Federconsumatori con il BancoBpm, rappresentato dall’amministratore delegato Giuseppe Castagna (nella foto a destra), dal vice direttore generale Salvatore Poloni e il responsabile della task force Annibale Ottolina. Nel corso dell’incontro, le associazioni consumatori fanno sapere di aver “espresso il pesante disagio dei clienti che hanno investito in diamanti, le giuste aspettative di ristoro dei propri risparmi, la buona pratica di altre banche che hanno proposto l’acquisto delle pietre e che hanno integralmente rifuso l’importo investito”.

L’amministratore delegato, come recita un comunicato dei consumatori, condividendo le affermazioni delle associazioni consumatori sullo stato d’animo dei clienti, “ha ribadito la volontà del BancoBpm di trovare soluzioni eque, ancorché differenziate nella diversa tipologia delle posizioni coinvolte”. Adiconsum e Federconsumatori hanno proposto all’amministratore delegato la necessità di rifondere i risparmiatori a partire dagli investimenti più bassi ed arrivare al ristoro del valore complessivo dell’investimento, tenendo conto anche della difficoltà di realizzo del bene acquistato.

Inoltre, viste le difficoltà oggettive del curatore, nel consegnare nel breve le pietre in deposito presso la società Ibd, è stato richiesto al BancoBpm di considerare la lettera di possesso delle pietre che il curatore invierà agli investitori, “quale elemento di prova per effettuare il ristoro”. A fronte delle proposte delle associazioni dei consumatori, l’amministratore delegato ed il vice direttore generale, hanno dichiarato di rispondere in tempi brevi alle richieste effettuate”.

LEGGI QUI: COSI’ I DIAMANTI VENIVANO VENDUTI IN BANCA

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Superbonus, nuova proposta targata Banco BPM e Cherry 106

Banco Bpm, il Superbonus si fa tutto digitale

Valzer bancario, chi balla e chi no

Risiko bancario, quattro banche per tre ipotesi

Banche e reti, il risiko si prepara a un altro valzer

Banco Bpm, il secondo azionista attacca il cda

Coronavirus e banche, il dividendo non si tocca (per ora)

Banco Bpm, il presidente Fratta Pasini ai saluti

Banco Bpm: Anna Maria Ricco nuova responsabile IT

Banco Bpm, la partita è in mano ai fondi

Pressioni commerciali in banca, cosa si può fare e cosa no

Banco Bpm, all in sulla rete

Truffa diamanti, Banco Bpm perde a Verona

Truffa diamanti, ora i rimborsi sono più facili

Truffa diamanti, scatta lo sciopero dei dipendenti Bpm

Diamanti, sciopero in vista al Banco Bpm

Diamanti, ecco come li vendevano in banca

Banco Bpm, voglia di shopping con la tentazione Ubi

Truffa diamanti, si allarga la task force

Truffa diamanti, Banco Bpm fa pace con i clienti

Truffa dei diamanti, saltano le poltrone al Banco Bpm

Truffa diamanti: arriva la task force

Truffa diamanti, “margini fino al 18% per la banche”

Banche, chi supera il test Srep

Banco Bpm, le pulizie la fanno volare in Borsa

Sette pretendenti per Carige

Rete Banco Bpm, stop alle pressioni commerciali

Banco BPM, DBRS conferma i rating e migliora il trend

Banco Bpm presenta YouLounge

Banco Bpm, la parola d’ordine è “derisking”

Banche, si avvicina il novembre nero

Banche italiane a caccia di soldi

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

NEWSLETTER
Iscriviti
X