Consulenti, come creare relazioni digitali proficue

A
A
A
Avatar di Redazione 11 Marzo 2021 | 09:47
Beatrice Cicala è assistente virtuale e fondatrice di Assistant LAB. Svolge attività di consulenza, organizzazione, social media marketing per consulenti finanziari con l’obiettivo di concretizzare i loro progetti di business. Da sempre attiva nella promozione del ruolo dell’assistente del consulente finanziario come business partner. Oggi spiega ai lettori di Bluerating come si può mettere insieme una catena di contatti sui social che vi porti valore.

Articolo a cura di Beatrice Cicala

 

Come creo delle relazioni digitali? Nell’ultimo periodo, le relazioni digitali sono entrate a far parte della nostra vita, anche professionalmente.
Seguiamo persone sui social, ci iscriviamo ai loro corsi, compriamo consulenza o semplicemente sosteniamo professionisti che non abbiamo mai incontrato veramente.
Ci siamo avvicinati a loro grazie alla costanza con la quale pubblicano contenuti che hanno risolto in qualche modo i nostri bisogni, che hanno intercettato le nostre esigenze e chi ci hanno incuriosito.

Allo stesso modo, anche la tua potenziale clientela, potrebbe decidere di rivolgersi a te, per quanto riguarda la consulenza finanziaria.

Oggi voglio darti dei consigli per fare in modo che questo accada.
Se comincerai a guardare i social con occhi diversi e cambierai approccio verso la potenziale clientela, accadrà la magia.

Devi avere reale interesse nella conoscenza delle persone:
Chi sono le persone che hai tra i collegamenti di LinkedIn ad esempio?  O chi sono le persone che sono venute a mettere Like alla tua pagina Facebook? Sei mai entrato nei loro profili? Sono dei curiosi o sono delle persone che ti interessa avere nella tua “community”?
E’ importante selezionare all’ingresso, per non inciampare poi su dei numeri di follower o Like che in realtà non sono interessati al tuo business.
Fai entrare nel tuo club, persone che ti hanno colpito in qualche modo. Per quello che hanno scritto, per il lavoro che fanno, per altre persone in comune. Trova delle motivazioni.

L’obiettivo non è quello di vendere ma di creare un impatto nella vita delle persone:
Quando scrivi un contenuto, un articolo, un post, scrivilo per donare al tuo pubblico informazioni importanti che potrebbero cambiare la loro vita. Nella tua professione di consulente finanziario è decisamente facile! Invece di commentare come se fossi un giornalista i fatti di cronaca, prepara dei testi che creano un impatto sulle persone, che fanno riflettere e anche arrabbiare se necessario o indignare!
E’ così che le persone noteranno le tue idee e il tuo pensiero e decideranno se seguirti o non seguirti.
Scrivi parole che ti rendono fiero della professione che fai e scrivi testi che restano validi nel tempo.
Smetti invece di: invitare a webinar dei perfetti sconosciuti, inviare messaggi spam a tutti con le più disparate motivazioni.

Passa almeno 15 minuti al giorno a leggere le pubblicazioni dei tuoi contatti:
Si, lo devi fare. Leggere quello che scrivono le persone che fanno parte della tua community. Soprattutto su Facebook se hai intenzione di utilizzarlo per fare business, perché è proprio qui che scoprirai la vera natura delle persone, che senza filtri si espongono su questo e quell’altro argomento, non curanti delle persone che possono leggere i loro contenuti. Non tutti potranno essere tuoi clienti e studiare la tua community ti permette di eliminare a monte persone fastidiose e non in linea con la tua idea di business.
Al contrario, se troverai invece contenuti interessanti e in linea con le tue idee e passioni, commenta! Interagisci! Metti un Like e scrivi qualcosa!
Gli americani dicono “Get social, on social media!” Capisco che se non sei un nativo digitale non sia facile, ma sono certa che se il contesto fosse un forum di calcio, saresti il dito più veloce nel commentare la partita! E’ l’interesse che cambia, ma se non ti sforzi ogni giorno, non accadrà mai niente.


Scrivi a qualcuno solo dopo aver costruito un progetto in cui coinvolgerli: Non scrivere messaggi alle persone, tanto per scrivere. Linkedin non è un modo meno invasivo per fare “telefonate a freddo”. Non va bene scrivere a tutti la stessa cosa sperando che tra la folla qualcuno ti lasci il suo numero per essere richiamato. No, non è questo che va fatto.
Per coinvolgere le persone in modo attivo è necessario avere una leva che possa essere interessante per entrambi e non solo per te. Trova dei punti in comune, prima di scrivere. Studia un progetto che possa dare valore alle persone del territorio in cui operi, o che risolve i problemi e le esigenze di una determinata nicchia di professionisti. Crea un palinsesto di interviste che metta in luce tematiche di interesse comune. Coinvolgi persone in vista in un percorso di educazione finanziaria, ad esempio “Webinar in collaborazione con l’associazione XY” o con l’amministrazione comunale. Studia prima dove vuoi arrivare, con chi lo puoi fare e poi proponi il progetto ai tuoi contatti. Vedrai che la percezione e il riscontro saranno completamente diversi.

Per creare relazioni digitali che convertono in clienti bisogna impegnarsi, studiare il proprio pubblico, ascoltarlo e interagire ogni volta ne abbiamo la possibilità. Eliminare le persone che non sono in linea con le nostre idee e con i nostri valori e stringere il rapporto con chi invece ha le caratteristiche per sedersi alla tua scrivania, non solo per gli investimenti ma anche per una piacevole chiacchierata arricchente per entrambi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti e social, manuale d’istruzioni per vincere la paura di esporsi

Consulenti, i consigli di scrittura per far svoltare la vostra comunicazione

Consulenti finanziari, gli Etf possono essere la svolta per il portafoglio dei clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X