Consulenti, quando il bancario incontra il suo futuro

A
A
A
di Redazione 12 Gennaio 2022 | 11:33

Come ama ricordare la dott.ssa Roberta Zantedeschi (Top Voices Linkedin): “ … c’è forse un termine più brutto per definire un “lavoratore della conoscenza”, qualsiasi sia il suo livello di responsabilità o mansione, di quello comunemente usato (e abusato) di “dipendente”?!

L’organizzazione IronBanker Srl (costituenda) dara’ il via il 31 gennaio prossimo, ad una serie di live streaming gratuiti che proseguiranno per l’intero anno 2022.

Obiettivo di questi appuntamenti, in videoconferenza della durata massima di 60 minuti, e’ quello di far comprendere agli invitati gestori bancari dipendenti, come l’attuale sistema bancario tradizionale italiano non sia in grado di correggere un errore fondamentale: quello di non riuscire a valorizzare le potenzialità della propria forza lavoro “dipendente” .

E la diretta conseguenza è che seppur le banche tradizionali avessero al loro interno dipendenti in possesso anche del miglior atteggiamento, sinceramente motivati a crescere e propositivi, quest’ultimi oggi appassirebbero come una pianta lasciata senza acqua perché le stesse sono incapaci di nutrire la loro giusta sete di professionalità.

Dalla testimonianza diretta, ogni volta diversa, di illustri esponenti delle piu’ importanti strutture manageriali, si potra’ comprendere come il mondo delle banche-reti di consulenti finanziari, sia riuscito in questi anni a costruire una offerta professionale ed economica credibile, perseguibile e reale.

E non si tratta della semplice e scontata provocazione: “coltiva il freelance che è in te, perché mai piu’ vorrai essere un dipendente”.

Perchè le realta’ piu’ importanti e significative di questo settore sono fiorite e diventate molto solide grazie alla generazione di un tangibile valore aggiunto, generato da teams di persone affiatate, coinvolte e propositive.

E non pensando di fronteggiare i competitors puntando sul reclutamento di “lupi solitari” pur in possesso di competenze tecniche eccellenti.

Sarà possibile partecipare a questi incontri, per chi lo desidera, anche in completo anonimato, seguendo le indicazioni che verranno fornite in sede di accreditamento all’evento.

Per maggiori informazioni sulle modalita’ di partecipazione ed accreditamento, potete scrivere a: [email protected]

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: cinque titoli bancari su cui puntare

Fineco, un ex bancario per rinforzare la Toscana

Consulenti finanziari, porte aperte ai bancari

NEWSLETTER
Iscriviti
X