Private Banking Awards 2016, ecco tutti i vincitori

A
A
A
di Redazione 16 Dicembre 2016 | 07:00
La consegna dei Private Banking Awards 2016 è avvenuta in una serata esclusiva 
organizzata da Blue Financial Communication in Borsa.
PRIVATE BANKING AWARDS 2016 – Si è svolta nella serata di giovedì 15 dicembre, presso la Borsa di Milano, la prima edizione dei Private Banking Awards 2016 organizzata da Blue Financial Communication, società quotata all’Aim, che pubblica, tra gli altri, Private, il magazine del private banking. Paolo Molesini (nella foto), amministratore delegato e direttore generale di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking, è il vincitore della categoria “Private banker italiano”.
MOLESINI E GLI ALTRI PREMIATI – Altri premi sono stati consegnati a UniCredit nella categoria “Private bank italiana”, Banca Generali (“Digital focus”), Azimut (“Innovazione del business model”), Bnl-Bnp Paribas (“Investimenti alternativi”), Ubs (“Private bank estera”), Roberto Parazzini di Deutsche Bank (“Private banker estero”), Clessidra (“Private equity”), Ersel (“Hedge fund”), Julius Baer e Kairos (“Deal”), Luca Zitiello (“Avvocato”) e Farad (“Private insurance”). La manifestazione, col patrocinio del Comune di Milano, ha visto la partecipazione di numerosi operatori del private banking italiano ed estero (clicca qui per vedere la Fotogallery dell’evento).
DAL PRIVATE BANKING AL FINTECHPrivate Banking Awards 2016 è il primo degli eventi di questo genere organizzato da Blue Financial Communication, che intende sempre più premiare e riconoscere il lavoro dei protagonisti della finanza. Il prossimo appuntamento sarà al Grand Hotel di Rimini, il 17 maggio 2017, in occasione della 13esima edizione di ITForum, nell’ambito del quale è in programma il Fintech Awards, evento pensato per premiare i personaggi e le società che più si sono distinti nel settore del Fintech italiano e internazionale.

UN’INIZIATIVA DI BFCBlue Financial Communication è una società quotata all’Aim Italia, fondata e presieduta da Denis Masetti, specializzata nell’informazione sul personal business e sui prodotti finanziari (editrice, fra gli altri, di questo sito web, n.d.r.), che dopo la quotazione, avvenuta l’11 dicembre 2015, ha intrapreso un forte processo di crescita e di internazionalizzazione con il lancio di nuovi prodotti anche in lingua inglese – tra cui Gooruf, il primo financial social network a livello globale – e l’apertura di una sede a Londra.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ITForum Online Week: il nuovo mondo della consulenza finanziaria indipendente

Consulenza indipendente, un sogno sulle orme di Jeff Bezos

Consulenti, chi trova una donna trova un tesoro

NEWSLETTER
Iscriviti
X