Arbitro della Consob, il primo ricorso a Palermo

A
A
A
di Andrea Telara 12 Gennaio 2017 | 09:47
Secondo il Corriere della Sera, l’organismo creato per dirimere le controversie sui prodotti di investimento ha iniziato il suo lavoro occupandosi di un pensionato siciliano azionista della Popolare di Vicenza.

PRIMA CONTROVERSIA – Ha 67 anni, vive a Palermo e ha perso ben 32mila euro investendo nelle azioni della Banca Popolare di Vicenza, finita sull’orlo del baratro lo scorso anno e slvata in extremis dal Fondo Atlante. E’ lui il primo risparmiatore che, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, si è rivolto all’Acf, l’arbitro delle controversie finanziarie creato dalla Consob e operativo dal 9 gennaio scorso. Secondo il Corriere, la pratica del pensionato siciliano è stata archiviata col numero di protocollo 1.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Acf, 36 milioni per i risparmiatori traditi

Arbitro Consob, boom di ricorsi

NEWSLETTER
Iscriviti
X