Fondi comuni – Mps va forte in Ducato

A
A
A
di Matteo Chiamenti 3 Aprile 2009 | 07:00
L’antica Monte dei Paschi di Siene è ormai lanciata solidamente anche sull’Asset Management. Un prodotto uscito da appena un anno è tra i top performer di categoria. Si chiama Ducato Fix Dollaro Classe Y Euro.

LA SOCIETA’

La Banca Monte dei Paschi di Siena, sorta nel 1472 come Monte di Pietà per dare aiuto alle classi disagiate della popolazione senese, è ritenuta la più antica banca del mondo. E’ oggi a capo di uno dei primi cinque gruppi bancari italiani con quote di mercato di rilievo in tutte le aree di business in cui opera. Nello specifico, nel risparmio gestito occupa la quinta posizione (dati Assogestioni a febbraio 2009) con un capitale di oltre 15 miliardi di Euro.

In questo settore la raccolta sembra essere in ripresa, se si pensa che nel mese di dicembre era pari a -525,4 milioni di Euro, fino ad arrivare ai 7,5 milioni di febbraio, passando per i -97,8 milioni di gennaio. Con più di 30.000 dipendenti, oltre 3.000 filiali ed un’articolata struttura di canali di distribuzione, tra cui una significativa rete di promotori finanziari, il Gruppo Montepaschi offre i propri servizi a circa 6 milioni di clienti. A livello di attualità l’utile netto consolidato 2008 del Gruppo Montepaschi ante effetti della Purchase Price Allocation (PPA) è di circa 1.020 milioni e di 953 milioni di euro post PPA. Il buon risultato è stato ottenuto anche in presenza di una politica rigorosa che ha privilegiato rettifiche ed accantonamenti.

I PUNTI DI FORZA

Mai come in questo caso si può citare l’esperienza, specialmente nel settore creditizio. Rimane comunque più che importante il bagaglio tecnico acquisito nel risparmio gestito, che prevede la presenza nel gruppo realtà eterogenee del settore (Antonveneta Abn Amro Inv. Funds, Mps Alt. Inv, Bright Oak, ecc) ognuna con proprie peculiarità ed esperienze specifiche.

IL GOLEADOR

Il prodotto giusto al momento giusto. Uscito da fine 2007, il fondo Ducato Fix Dollaro Classe Y Euro è riuscito a garantirsi i frutti del rialzo del dollaro nell’ultimo anno, evitando le discese degli anni precedenti. E così il nostro product selector ci mostra che questo prodotto ha ottenuto una performance positiva a un anno del 20,69%.

Secondo quanto riportato da Mps AM, Ducato Fix Dollaro attua una politica di investimento prevalentemente orientata verso strumenti di mercato monetario e titoli di natura obbligazionaria denominati in Dollaro Usa. La duration del portafoglio è superiore ai 24 mesi. Sebbene l’ampia diversificazione tenda a ridurre la volatilità complessiva del portafoglio, Ducato Fix Dollaro presenta un grado di rischio medio-alto, dal momento che la componente valutaria rappresenta un elemento molto importante nel processo di formazione del risultato del fondo. L’obiettivo del fondo è quello di incrementare gradualmente il valore del capitale nel medio periodo. Il fondo è disponibile sia in Classe A sia in Classe Y, che si differenziano solo per il pricing e la soglia d’ingresso. Nel nostro caso, il versamento iniziale è di 250.000 Euro, contro i 500 della classe A.

Ducato Fix Dollaro pertanto rappresenta la soluzione ideale per quegli investitori che, nell’ambito di una strategia di impiego diversificato delle proprie risorse finanziarie, intendono avvalersi di strumenti capaci di cogliere le opportunità di guadagno in conto capitale che si generano sul più grande mercato finanziario del mondo, in funzione delle dinamiche nella struttura dei tassi di interesse e dell’andamento dei rapporti di cambio. L’orizzonte di investimento consigliato è di medio lungo termine; non rimane che attendere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: il Dollaro è di Credem

Top 10 Bluerating: Lyxor regina della finanza

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

NEWSLETTER
Iscriviti
X