Risparmio gestito – Il portafoglio di Ing

A
A
A
di Matteo Chiamenti 13 Ottobre 2009 | 09:00
Secondo ING Investment Management, a influenzare positivamente i mercati anche nei prossimi mesi continueranno a essere tre impulsi “macro”.

Il ciclo di scorte, la politica fiscale accomodante e il miglioramento delle condizioni finanziarie e del credito. Sulla base di ciò, l’asset allocation tattica di ING Investment Management è neutrale tra azioni e obbligazioni, sottopesa il real estate (caratterizzato da fondamentali deboli) e sovrappesa l’azionario dei Paesi emergenti e il mercato del credito.

Reddito Fisso
Nel mercato del reddito fisso ING avverte che, con la possibile eccezione degli ABS, le valutazioni non sono più eccessive e che le condizioni macroeconomiche e della liquidità non potranno continuare a migliorare allo stesso ritmo degli ultimi sei mesi. ING IM crede inoltre che, in alcune aree, non solo il miglioramento economico rallenterà, ma ci sarà un’inversione di tendenza e si assisterà quindi a una fase di forte volatilità. Di consequenza, ING Investment Management consiglia un processo di allocazione dei rischio più diversificato. ING IM sovrappesa il Credito Investment Grade, le Asset Backed Securities Europee e il Debito dei mercati emergenti con valuta locale. E’ neutrale sugli High Yield e sottopesa i Government Bonds.

Mercato azionario
All’interno del mercato azionario ING IM ha una posizione moderatamente difensiva. Considerando le forti perfomance dei settori ciclici degli ultimi sei mesi, ING IM crede che gli investitori si concentreranno ora su settori più difensivi. Patrick Moonen, Senior Equity Strategist di ING Investment Management, commenta: “Le valutazioni relative non giustificano più una posizione di sovrappeso dei titoli ciclici in portafoglio. Siamo cauti in particolare sui settori dei consumi ciclici. Preferiamo le large cap che assicurano dividendi stabili e alti. I nostri settori preferiti sono quello delle telecomunicazioni, salute ed energia.”

Da un punto di vista regionale ING IM ha una preferenza per gli emerging markets.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ING, lo smart working arriva in filiale

Ing, in Italia lo smart working è il futuro

Il risparmio ai tempi del coronavirus: i tre nuovi trend in Europa e in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X