Si può tornare a puntare su Russia e Brasile?

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Novembre 2017 | 10:57

BRASILE E RUSSIA ESCONO DALLA CRISI

Con politiche monetarie nel complesso ancora sufficientemente benigne dall’Asia all’Europa fino agli Stati Uniti, è ancora conveniente puntare sui mercati azionari emergenti ed in particolare si può tornare a guardare a Russia e Brasile? La risposta, secondo Luca Tobagi, direttore degli investimenti di Invesco in Italia, intervistato al riguardo da Focus Risparmio, è positiva.

CONTESTO FAVOREVOLE AD ATTIVITA’ A RISCHIO

Brasile e Russia, ricorda Tobagi, “stanno uscendo dalla recessione” e se anche non si dovesse assistere a una vera ripresa di tali economie, “il contributo negativo che daranno alla crescita del Pil globale sarà molto meno significativo” rispetto agli ultimi anni. Nel complesso, dunque, il contesto resta favorevole alle attività a rischio, come i mercati azionari anche emergenti.

ATTENTI ALL’ANDAMENTO DEL CAMBIO

Tobagi tuttavia avverte: “è vero che nonostante gli scandali politici la borsa del Brasile è stata una delle migliori in valuta locale, ma quando andiamo a traslare questi risultati in valuta più forte i paesi che hanno una posizione socio-politica di relativa tranquillità danno meno sorprese”. Investire in asset a rischio per generare alfa resta dunque una strategia attraente, ma facendo attenzione anche all’andamento delle divise rispetto ad euro (e dollaro): meglio dunque provare a investire attraverso strumenti come fondi attivi specializzati sui listini di Mosca o San Paolo, o Etf indicizzati ai due listini emergenti.

SI PUO’ SCOMMETTERE ANCHE TRAMITE ETF

Nel quest’ultimo caso, in particolare, si può provare a puntare su prodotti come Db X-Trackers Msci Russia Capp Ucits Etf (+14,68% a un anno, -2,05% a un mese), Ishares Msci Russ Adr/Gdr Ucits Etf Acc (+19,14% e -0,2% rispettivamente) o Lyxor Ucits Etf Russia – Dj Russia Gdr (+17,25% e -1,32%) se si vuole scommettere sulla Russia, piuttosto che Amundi Msci Brazil Ucits Etf (partito il 14 dicembre scorso rende il 9,79% da inizio anno mentre cede il 9,07% nell’ultimo mese), Db X-Trackers Msci Brazil Ucits Etf Dr (+8,94% a un anno, -8,81% a un mese), Ishares Msci Brazil Ucits Etf Dist (+4,31% e -10,24% rispettivamente) o Lyxor Brazil (Ibovespa) Ucits Etf (+10,09% e -8,66%) se siete maggiormente tentati dal listino carioca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Amundi regina d’Africa

Fondi, Amundi: Fund Channel rafforza la piattaforma

Top 10 Bluerating: Amundi si prende il Cremlino

NEWSLETTER
Iscriviti
X