Bank of Cyprus cede attività in Gran Bretagna a Cynergy Capital

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Luglio 2018 | 13:16

Bank of Cyprus cede attività inglesi

Un consorzio di imprenditori britannici (tra cui Pradip Dhamecha e Balbinder Sohal) denominato Cynergy Capital ha rilevato le attività britanniche di Bank of Cyprus per 103 milioni di sterline. I capitali così raccolti serviranno al piano di rilancio della banca, salvata 5 anni fa dall’intervento delle autorità Ue. La transazione, ha precisato in una nota l’istituto cipriota, sarà completata entro fine anno.

Sette filiali con 1,52 miliardi di prestiti

Bank of Cyprus a fine marzo aveva in Gran Bretagna 1,52 miliardi di impieghi lordi e 1,66 miliardi di depositi, pari al 9% del totale dei prestiti erogati dalla capogruppo e all’11% dei depositi totali. Le attività cedute saranno rinominate Cynergy; si tratta di sette filiali nel Regno Unito specializzate in prestiti a piccole imprese, mutui, depositi di risparmio, conti correnti e finanziamenti commerciali. La cessione consente a Bank of Cyprus di migliorare dello 0,65% l’indice Common equity Tier 1 ratio.

Ackermann e Hourican guidano il rilancio

Commentando l’operazione John Hourican, Ceo di Bank of Cyprus, ha dichiarato che per quanto le attività cedute facessero da tempo parte del gruppo “era diventato sempre più chiaro che avrebbero beneficiato della maggiore scala che avrebbe potuta essere raggiunta attraverso il supporto di Cynergy”. Presieduta dall’ex Ceo di Deutsche Bank Josef Ackermann, Bank of Cyprus ha rimborsato l’ultimo dei fondi di emergenza ottenuti dalla Bce all’epoca del suo quasi collasso nel 2013 lo scorso anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti