I mercati reggono il colpo Trump, ma si è accesa una spia rossa…

A
A
A
di Gianluca Baldini 11 Novembre 2016 | 08:45

L’incubo Donald Trump si è materializzato, il tycoon è riuscito a vincere a sorpresa le elezioni presidenziali diventando così il 45° presidente degli Stati Uniti. Gli analisti, in questo caso, ipotizzavano un crollo delle Borse in pieno stile Brexit, che poi non è avvenuto. Dopo un iniziale shock, i listini azionari hanno recuperato guidati dai titoli delle costruzioni, manifatturieri e petroliferi, i settori preferiti dal programma elettorale di Trump. Il mercato obbligazionario, invece, si è completamente rovesciato con corposi sell-off, dovuti probabilmente all’aspettativa da un lato di un rialzo della Federal Reserve a dicembre e dall’altro dalla ripresa dell’inflazione. Dunque, il crollo dei mercati non è avvenuto per diversi motivi ma è possibile che i rialzi di questi giorni abbiano vita breve.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Polizze, dopo la Brexit arriva il “Big Bang”

Mercati, crolla l’export del Regno Unito verso l’Europa

Intesa, il private britannico alle grandi manovre

NEWSLETTER
Iscriviti
X