Quello che non avete letto sul Financial Times

A
A
A
di Gianluca Baldini 23 Novembre 2016 | 08:34

“Il referendum italiano ha le chiavi del futuro dell’euro”. Il titolista del Financial Times ha fatto felici i sostenitori del sì al referendum. L’autorevole quotidiano della classe dirigente internazionale si è schierato con Goldman Sachs, Credit Suisse e tante altre istituzioni finanziarie sostengono che in caso di vittoria del no al referendum italiano la Borsa potrebbe avere un collasso e ci potrebbero essere ripercussioni pesanti su tutta l’Europa ipotizzando anche l’uscita dell’Italia dall’euro. Come sintesi può far piacere a qualcuno ma non è esatta. In realtà nell’articolo del Financial Times c’è scritto che le cause sottostanti a una possibile uscita dell’Italia dall’euro “non hanno niente a che fare con il referendum stesso”, che la causa principale di questa possibile uscita è che la produzione in Italia dall’introduzione dell’euro è calata del 5% mentre è salita del 10% in Francia e in Germania.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X