Elezioni in Catalogna, quale impatto sull’azionario spagnolo?

A
A
A
di Finanza Operativa 21 Dicembre 2017 | 12:00

A cura di Gemma Hurtado San Leandro, Head of Spanish Equities di Mirabaud AM

Vale la pena affermare che la resilienza macroeconomia, da un punto di vista globale, sta offrendo molta visibilità alle società sui loro flussi di ricavi per i prossimi trimestri, dando supporto alle valutazioni attuali nel medio periodo.

Quando si guarda alla Spagna, il ventaglio di opportunità ora appare ancora più convincente dal momento che il mercato ha reagito piuttosto negativamente alla recente instabilità politica derivante dagli eventi verificatisi in Catalogna. Tale situazione ha creato dal primo ottobre un gap di valutazione rispetto al resto d’Europa.

Il prossimo 21 dicembre ci sarà un nuovo round di elezioni regionali in Catalogna. Supponendo che i partiti non indipendentisti vincano la tornata elettorale, il gap rilevato potrebbe essere colmato rapidamente. Inoltre, si dovrebbe recuperare una certa stabilità politica a livello locale e i fondamentali macroeconomici solidi (con il Pil spagnolo superiore al 3%, e quindi al di sopra di quello del resto delle economie dell’Eurozona) dovrebbero restare su un percorso sostenibile per i prossimi anni, supportati da consumi domestici elevati (70% del Pil), a loro volta sostenuti da una solida dinamica di creazione di occupazione.

Di conseguenza, e in seguito alla correzione del mercato osservata nel corso del mese di ottobre, per trarre vantaggio dalla situazione riteniamo si debba puntare su aziende di qualità che sono state pesantemente colpite dall’attuale contesto di crescente incertezza economica.

Il mercato azionario spagnolo offre opportunità d’investimento interessanti non solo da un punto di vista interno, ma anche in relazione ad aziende che presentano flussi di ricavi internazionali e un chiaro vantaggio competitivo all’interno del proprio settore di pertinenza.

Nel complesso, le aziende di qualità con un posizionamento alternativo al confronto con le società competitor e che scambiano con sconti significativi rispetto al loro fair value potrebbero assistere a un apprezzamento rapido e significativo, qualora si dovesse raggiungere una stabilità politica a livello locale. Anche se il rischio relativo alle imminenti elezioni regionali resta, questa situazione ha creato concrete opportunità di investimento in termini di valutazioni.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I mercati stanno ignorando le notizie? La crisi catalana come caso di studio

Crisi in Catalogna, Axa IM si interroga sulle implicazioni per chi investe

Spagna, Agenzie di rating in attesa

NEWSLETTER
Iscriviti
X