Il caso Facebook accende la volatilità del Nasdaq. La strategia di Vontobel Certificati

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 27 Marzo 2018 | 17:00

A cura di Vontobel Certificati

Il Nasdaq 100 è finito sotto pressione ribassista in scia al calo generalizzato dei mercati azionari dopo i nuovi dazi commerciali introdotti dal presidente Usa Donald Trump ai danni della Cina. Ma a pesare è stato anche il tonfo di Facebook, uno dei pesi massimi dell’indice tecnologico americano. Le vendite hanno travolto il titolo dopo lo scoppio dello scandalo “Datagate“. Sia Washington che Bruxelles hanno chiesto spiegazioni al social network, riguardo alle informazioni su più di 50 milioni di utenti che sono state raccolte dalla società di ricerche Global Science Research (Gsr) attraverso una APP e vendute a Cambridge Analytica, gruppo che ha lavorato per la campagna elettorale di Donald Trump. A ridare fiato a Facebook non sono bastate neanche le scuse da parte dell’AD Mark Zuckerberg che ha promesso azioni più incisive per restringere l’accesso degli sviluppatori alle informazioni degli utenti.

Analisi tecnica Il Nasdaq 100 ha accusato una forte correzione dal massimo storico a 7.186 punti dello scorso 13 marzo sviluppando un violento trend discendente di breve periodo. La violazione del primo supporto intermedio rilevante, posizionato a 6.645, ha sottolineato la forza della pressione ribassista. La sua rottura segnala la possibilità che la discesa porti l’indice a testare l’importante supporto a 6.400 punti. A questo livello si incrociano un supporto statico importante e uno dinamico ancora più importante costituito dalla trendline rialzista che sostiene il movimento ascendente di lungo periodo. Sotto questo livello resta solo il supporto a 6.000 a evitare scenari ribassisti più pesanti. Tuttavia, se il supporto a 6.400 riuscirà a interrompere la discesa, diverrebbe probabile una reazione tecnica verso 6.645, 6.700 e 6.800, anche se solo la richiusura del gap ribassista a 7.011,69 negherebbe del tutto i segnali ribassisti.

Strategia Long Prodotti: certificato Vontobel Leva Fissa 7X Long su Nasdaq 100 (codice Isin DE000VN9AA52); certificato Vontobel Leva Fissa 5X Long su Nasdaq 100 (Isin DE000VN9AA45).

Strategia Short Prodotti: certificato Vontobel Leva Fissa -7X Short su Nasdaq 100 (codice Isin DE000VN9AA78); certificato Vontobel Leva Fissa -5X Short su Nasdaq 100 (Isin DE000VN9AA60).

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Nasdaq

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Intesa SanPaolo 32 nuovi Cash Collect su big cap ed estere

Certificati, Vontobel punta sullo Smart Healthcare

Certificati, da Unicredit dieci nuovi Maxi Cash Collect

NEWSLETTER
Iscriviti
X