Da Banca Imi due nuove Obbligazioni Collezione a tasso fisso in dollari

A
A
A
di Finanza Operativa 23 Novembre 2018 | 10:30

Da oggi 23 novembre 2018 sono quotate sul mercato MOT (Borsa Italiana) ed EuroTLX due nuove Obbligazioni Collezione emesse da Banca IMI, la banca di investimento del gruppo Intesa Sanpaolo. Nel dettaglio si tratta di bond a tasso fisso denominate in dollari, una della durata di due anni (codice Isin XS1895776562) e l’altra della durata di cinque anni (Isin XS1895777370). Grazie a questa emissione Banca IMI espande l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati, che salgono a quota 54 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio di investimento, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse strutture cedolari e tra ben 11 diverse valute.

L’Obbligazione Tasso Fisso Dollaro USA Opera IX ha una durata di due anni e paga delle cedole annue lorde fisse pari al 4,50%. Il taglio minimo dell’obbligazione è pari a 2.000 dollari. L’Obbligazione Tasso Fisso Dollaro USA Opera X ha una durata di cinque anni e paga delle cedole annue lorde fisse pari al 5,50%. Il taglio minimo dell’obbligazione è pari a 2.000 dollari.

Le Obbligazioni Collezione Banca IMI sono di tipo Senior e possono essere acquistate e rivendute su Borsa Italiana ed EuroTLX attraverso la propria banca di riferimento o tramite internet o phone banking. Il rendimento di entrambe le obbligazioni è influenzato dall’andamento del cambio Euro/Dollaro qualora occorra convertire la valuta di emissione (dollaro) in euro: un apprezzamento del Dollaro Statunitense rispetto all’euro comporterebbe un rendimento aggiuntivo rispetto a quello cedolare; alternativamente un deprezzamento del dollaro rispetto all’euro comporterebbe una diminuzione del rendimento delle obbligazioni e l’investitore potrebbe subire una perdita, anche significativa, del capitale investito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: la view di Credit Suisse

Mercati, bond condizionati dall’inflazione. Le nuove emissioni sotto la lente

Asset allocation, ecco cosa guiderà quest’anno i bond sostenibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X