Occhi puntati su Saipem

A
A
A
di Redazione 4 Gennaio 2010 | 09:11
Tra i progetti più importanti spiccano i nuovi gasdotti (South Stream, North Stream e Nabucco) che collegheranno l’Unione Europea e la Russia. Sulla base dei principali algoritmi di analisi tecnica le quotazioni del titolo Saipem rimangono inserite in un trend positivo di breve e di medio periodo.

Si chiude in modo estremamente positivo il 2009 di Saipem che ha appena disegnato un nuovo massimo da inizio anno. La forza relativa del Gruppo rispetto all’indice dei titoli a maggiore capitalizzazione si è portata sui livelli elevati osservati nel gennaio 2008. L’ottimo posizionamento all’interno del comparto è confermato da un portafoglio ordini importante. L’ottimo stato di forma di Saipem, specializzata in realizzazioni di strutture per lo sfruttamento di giacimenti in acque profonde, è agevolato dalla ripresa delle quotazioni di petrolio e gas naturale che rilanciano gli investimenti del settore.

Tra i progetti più importanti spiccano i nuovi gasdotti (South Stream, North Stream e Nabucco) che collegheranno l’Unione Europea e la Russia. Sulla base dei principali algoritmi di analisi tecnica le quotazioni del titolo Saipem rimangono inserite in un trend positivo di breve e di medio periodo. La resistenza dei 22,50 euro è stata testata senza successo per ben tre volte nel corso degli ultimi mesi ma nelle sedute che hanno preceduto il Natale questo ostacolo ha ceduto alla pressione degli acquisti. Prima di capitolare nel Settembre 2008, i prezzi erano rimasti al di sopra di questo livello dal Giugno del 2007. Prima di continuare l’allungo i corsi potrebbero fermarsi a riprendere fiato. In tal caso, se lo storno dovesse ripiegare fino alla resistenza diventata supporto si prospetterebbe un’interessante opportunità di acquisto sulla debolezza. Proponiamo come livello di ingresso i 22,80 euro e come target i 23,60 e i 24,40 euro. Stop loss a 22 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Ftse Mib in un equilibrio fragile

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Saipem prossimo alla chiusura del gap ribassista aperto lo scorso marzo

NEWSLETTER
Iscriviti
X