Telecom Italia mette il turbo, i francesi salgono ancora

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Ottobre 2015 | 13:08
Telecom Italia a tutto gas (+3%) a metà seduta. La partecipazione di Xavier Niel sale dall’11,2% al 15,1%, mentre anche Vivendi sembra voler salire ancora di peso

SALE LA PRESENZA FRANCESE IN TELECOM ITALIA Telecom Italia parla sempre più francese: mentre Vivendi, primo socio col 20% del capitale, non fa segreto dell’intenzione di incrementare la quota fino almeno al 22%-25%, Xavier Niel (fondatore di Iliad, in Francia secondo internet provider e terzo gestore mobile) che ieri aveva segnalato di detenere una quota equivalente all’11,209% dei diritti di voto del gruppo italiano, nelle segnalazioni alla Consob ha aggiornato la propria partecipazione al 15,143%.

LA STORIA POTREBBE ESSERE SOLO ALL’INIZIO – L’incremento della posizione lunga complessiva sarebbe avvenuto il 27 ottobre scorso. Si noti che dal dettaglio offerto dalle comunicazioni alla Consob è emerso che il possibile esercizio delle opzioni “call” consentirà a Neil di entrare in possesso dei titoli veri e propri solo tra il giugno 2016 e il giugno 2017. A Piazza Affari il titolo Telecom Italia a metà giornata guadagna al momento il 3% oscillando a 1,30 euro per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib prossimo alle resistenze di lungo termine

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Ftse Mib di nuovo a rischio alta volatilità. Le big cap sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X