Dieselgate anche per Fca. I target tecnici del titolo

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Gennaio 2017 | 08:52

Secondo l’Agenzia per la protezione ambientale americana, Fiat Chrysler Automobiles rischia una multa potenziale di 4,63 miliardi di dollari per avere presumibilmente violato leggi sulle emissioni dei veicoli con motore diesel. L’ad di Fiat Chrysler Sergio Marchionne ha negato che il gruppo abbia imbrogliato nei test delle emissioni dei diesel, tuttavia, la notizia ha portato ieri il titolo ad accusare un crollo di oltre il 16% e per la seduta odierna non si prospetta nulla di buono, vista la chiusura del titolo a -10,28% sul listino di Wall Street.

Tecnicamente, a Piazza Affari, i prossimi obiettivi al ribasso di Fca sono individuabili in prima battuta a 7,98 (dove passa la media mobile a 50 giorni) e poi in zona 7 euro. Al rialzo obiettivi invece in zona 9,50/75 prima e oltre quota 10 poi.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

fca

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dieselgate: Berlino prova a lasciarsi alle spalle lo scandalo

Dieselgate, cosa succede alle auto italiane?

Un Dieselgate anche per Fiat Chrysler? Debacle del titolo in Borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X