Risparmio, Draghi abbatte i rendimenti dei conti deposito

A
A
A
di Pietro Di Lorenzo 13 Maggio 2013 | 07:47

La tendenza al ribasso dei rendimenti potrebbe accentuarsi nelle prossime settimane dopo la decisione della Bce di tagliare i tassi dell’area euro per rilanciare la ripresa e il credito


RENDIMENTI IN RIBASSO – I rendimenti dei conti deposito continuano a scendere: tale tendenza nelle prossime settimane potrebbe accentuarsi a seguito della sforbiciata inferta ai tassi dell’area euro, da parte della Bce al fine di rilanciare la ripresa e il credito. Se le banche riescono a finanziarsi sul mercato interbancario a tassi più agevolati, è facile intuire che le stesse non avrebbero più interesse a promuovere conti depositi a tassi competitivi, che, fino a qualche tempo fa, sono stati un valido specchietto delle allodole per i risparmiatori privati in un periodi di forte incertezza economico finanziaria.

CONTO INCREVAL – In questo mese, tra le banche che hanno “peggiorato” l’offerta dei tassi sui conti deposito segnaliamo il conto deposito ContoIncreval, che dal 3,75% lordo annuo offerto per i depositi a 6, 12 e 18 mesi è passato a promuovere  rispettivamente i seguenti tassi lordi 3%, 3,25% e 3,50%; mentre  il tasso del deposito a 24 mesi è sceso dal 4% lordo al 3,75%.

BANCA FRIULI VENEZIA GIULIA – Altro istituto che ha provveduto ad adeguarsi all’attuale tendenza di mercato, è la Banca del Friuli Venezia Giulia. Da novembre scorso i tassi del conto deposito Conto Forte sono rimasti fermi. Poi la notizia che a partire dal 2 maggio i tassi sarebbero stati ridotti di 50 punti base. Attualmente infatti il vincolo a 3 mesi genera un rendimento del 3% lordo annuo, mentre la scadenza più duratura, 24 mesi, corrisponde il 3,80% lordo annuo.

BANCA MARCHE – Tassi in contrazione anche per Deposito sicuro di Banca Marche, scendono dello 0,50% i rendimenti di tutte le scadenze; i nuovi tassi vanno da un minimo di 3,75% lordo previsto per il deposito a 6 mesi , fino ad ottenere il 4,10% lordo con il deposito a 24 mesi. Anche il deposito Libero ha risentito una flessione nei tassi dello 0,20%, infatti il tasso promozionale previsto per i primi 6 mesi è passato dal 3,60% lordo al 3,40% lordo.

UNIPOL BANCA E CREDEM – Discesa nei rendimenti anche per il deposito on line di Unipol Banca, [email protected], decrescono, infatti, di 25 punti base il tasso dei vincoli a 3,6 e 12 mesi, che pagano rispettivamente 2,50%, 2,75% e 3%. Subisce la medesima variazione negativa il tasso del  Deposito Più di Credem, che corrisponde per il vincolo a 6 mesi il 3% lordo.

BANCA IFIS – Intanto Banca Ifis ha annunciato che a partire dall’ 8 maggio i tassi del conto deposito Rendimax riceveranno un’ulteriore decurtazione, in particolare per Rendimax  anticipato First, che prevede la liquidazione anticipata degli interessi, il deprezzamento dei tassi va da un minimo di 50 punti base fino ad arrivare a 85 punti base per il vincolo ad 1 mese, il cui rendimento diventa del 2% lordo, mentre per la scadenza a 24 mesi il tasso scende  a 3.35% lordo. Più contenuti invece i tagli per Rendimax Posticipato Top (liquidazione posticipata degli interessi), la flessione dei tassi si aggira da un minimo di 35 punti base fino ad arrivare a 50 punti base; i nuovi  tassi riconosciuti spaziano dal 2,75% lordo offerto per il vincolo a 3 mesi fino ad arrivare al 3,85% lordo sulla linea a 24 mesi.

CONTOMAX – Il decremento dei tassi coinvolge anche Rendimax like, il cui rendimento scende al 3% lordo e Rendimax Libero che passa a remunerare l’1,30% lordo. La politica restrittiva sui tassi di rendimento praticata da Banca Ifis non ha risparmiato nemmeno Contomax i cui rendimenti si sono abbassati e per le somme vincolate sono stati riproposti gli stessi tassi del conto deposito Rendimax. Invece il tasso di Contomax One è sceso a 3,30%, resta fermo il tasso di Contomax libero a 1,50%.

LA SCELTA DEL RISPARMIATORE – Sulla base di questi aggiornamenti, i risparmiatori che intendono depositare la propria liquidità su un conto deposito libero, avendo così la sicurezza di poter rientrare  in possesso dei propri risparmi in qualsiasi momento, possono valutare l’offerta di Conto Forte oppure di ContosuiBl che rendono il 2,50% lordo. In alternativa se si è disposti ad attivare  vincoli con una durata di medio termine, ad esempio 6 mesi, risulta interessante il rendimento pari a 3,80% lordo offerto da Privat Bank sul deposito vincolato  a termine, oppure competitivo è il tasso del 3,75% lordo offerto da deposito Sicuro, ma risulta vantaggioso anche il rendimento del deposito Webank che remunera il 3,50% lordo.

www.contosulconto.it
Pietro Di Lorenzo [email protected]

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti