Mutui: importi in crescita ma solo nelle grandi città italiane

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Ottobre 2018 | 13:07

Mutui, le banche preferiscono le metropoli

Mutui: gli importi crescono ma solo nelle grandi città. Secondo l’analisi di Facile.it e Mutui.it nel primo semestre 2018 in Italia l’importo medio erogato dalle banche a chi ha acquistato casa in una città con più di 250 mila abitanti è aumentato del 7%. Nello stesso tempo l’importo concesso a chi, invece, ha comprato l’abitazione in un piccolo centro è diminuito dell’1,5.

Piccoli centri penalizzati nell’erogazione

La differenza tra grandi e piccoli centri emerge anche analizzando il peso percentuale dei mutui richiesti e quelli effettivamente erogati: nel primo caso, fatto 100 l’insieme delle domande, quelle legate ad immobili che si trovano in comuni con meno di 250.000 abitanti rappresentano il 74% del totale, ma quando dalle domande si passa alle erogazioni il peso dei piccoli centri sul totale si ferma poco sopra al 68%.

Pesa il calo dei valori immobiliari

Le ragioni? Fra tutte, il calo dei valori immobiliari e le perizie. Queste, riflettendo i reali dati di mercato, possono essere molto distanti dall’idea che si erano fatti gli aspiranti mutuatari e ciò si traduce nella concreta possibilità di ottenere cifre inferiori alle aspettative o, per alcuni, addirittura nel non poter far fronte all’acquisto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X