Stretta sugli offshore, welth management in frenata

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara8 giugno 2017 | 07:46

Secondo un report di Oliver Wyman e Deutsche Bank citato dal sito web International Adiveser, le regole internazionali più stringenti sulla detenzione di conti finanziari offshore danneggerà il comparto del wealth management. Lo studio prevede che la crescita del settore calerà dall’8 al 5% annuo da qui al 2021 e che, globalmente, l’industria perderà 13 miliardi di dollari (circa 11,5 miliardi di euro) di ricavi ogni anno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Report Ue: il tesoro offshore degli italiani

Paradisi fiscali: nuove indicazioni dai paesi OCSE

Hedge fund – fuga dalle Cayman Islands

Ti può anche interessare

L’Africa è il nuovo Eldorado per il private banking

Con i mercati occidentali che viaggiano verso la maturità, il mirino delle grandi private bank è a ...

Fondi alternativi con il vento in poppa

Prosegue il momento positivo per i fondi hedge. A luglio l’indiceEurekahedge Hedge Fund è sal ...

Premio al family business sostenibile

Riconoscimento alle aziende familiari caratterizzate da un'attenzione ai temi dell'ambiente, dell'in ...