Pesca grossa da Mps per Banca Euro

A
A
A

Due importanti professioniste entrano a far parte del wealth management in Toscana

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti24 settembre 2018 | 11:08

Si va avanti verso la crescita di Banca Euromobiliare, società del Gruppo Credem specializzata nel private banking, guidata dal direttore generale Giuseppe Rovani (nella foto) con Matteo Benetti responsabile della rete dei consulenti finanziari e dei private banker.

In particolare, con l’obiettivo di proseguire nella focalizzazione sull’offerta di servizi alla clientela di elevato standing su piazze selezionate e valorizzare il modello di business di Banca Euromobiliare, è stata rafforzata la struttura di consulenti finanziari con due recenti ingressi nell’area Toscana e Umbria, coordinata dal regional manager Marco Terzarede.

Più nello specifico, si tratta di Cristina Pachetti e Mariella Vagaggini inserite nel team guidato dall’area manager Fabio Babbalacchio e operative sulla piazza di Pisa per lo sviluppo della clientela private. Le new entry si aggregano ad altri due professionisti entrati nei mesi scorsi, precisamente: Dario Garetto proveniente da Fideuram ed Enza Pianelli da MPS, operativi nel capoluogo toscano. Sia Pachetti che Vagaggini provengono da Mps, ma vediamo insieme le bio.

Cristina Pachetti, da 17 si occupa di consulenza sugli investimenti per la clientela privata, prima come responsabile affluent poi come gestore del centro private banking di Santa Croce e Pisa per MPS. Mariella Vagaggini dal 1982 in Banca Monte dei Paschi con differenti incarichi e responsabilità crescenti fino ad assumente il ruolo di gestore presso il centro private banking di Lucca e Pisa. Dario Garetto, laureato all’Università di Torino, dottore commercialista e revisore dei conti, entra nel mondo della consulenza nel 2002 in bipielle.net per passare nel 2007 in Banca Fideuram. Enza Pianelli proviene da MPS e dopo oltre venti anni di esperienza nel mondo bancario e delle filiali diventa gestore premium per la clientela privata.

“Desideriamo entrare in contatto con professionisti in grado di valorizzare il nostro modello di servizio sviluppato secondo una filosofia private, che si riflette nell’attenzione che dedichiamo nell’interpretare correttamente i bisogni, le aspettative ed il mandato del cliente, nell’approccio alla gestione del risparmio basato su un attento presidio del rischio, nell’offrire soluzioni delle migliori case di investimento a livello globale in assenza di conflitto di interessi ed una piattaforma completa di servizi e specializzazioni offerte dalle competenze del Gruppo per la tutela e la valorizzazione nel tempo del patrimonio dei nostri clienti.” ha dichiarato Marco Terzarede regional manager di Banca Euromobiliare.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Coronavirus, quanti consulenti in quarantena

Consulenti, se il bonus si restringe

Consulenti, ecco il gestore che ha scelto Ibra

Consulenti, come spiegare il vostro lavoro ai clienti

Bnl Bnp Paribas LB, foto racconto della convention

Consulenti, tutti a caccia dei beni rifugio

Consulenti, due incubi chiamati mobbing e straining

Consulenti, come reclutare i professionisti giusti

Consulenti, un ritardo può essere fatale

Consulenti, arriva l’esercito degli iron banker

Consulente, che botta: hai perso il 5-10% dei margini

Consulenti finanziari, clientela a raffica

Consulenti, cercasi giovani disperatamente

Consulenti, la vigilanza si allarga

Consulenti, ecco a quali reti si affidano i politici

Consulenti, fiumi di radiazioni e provvedimenti sotto l’albero

Consulenza e sri, tutto quello che c’è da sapere sugli obblighi informativi

Consulenti, fate largo ai creativi

Ocf, domande e risposte aggiornate sugli obblighi informativi dei cf

Azimut, un saluto commosso a Tardelli

Consultinvest, preparatevi a un 2020 di novità

Bnl Bnp Paribas LB, otto sotto il tetto di Rebecchi

Fideuram Ispb, il 2019 in 5 notizie

Reti, i veri fuoriclasse sono i consulenti

IWBank PI, poker d’assi nel reclutamento

Consulenti finanziari, i servizi giusti per il lungo termine

Fee only, la carica dei 300 (e oltre)

Consulenti e vigilanza, a novembre stessi numeri ma cambia la sostanza

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Advisor Mantra: sappiate scegliere i compagni di viaggio

Ti può anche interessare

Axactor dà fiducia al sistema bancario

Axactor Italy, parte del Gruppo Internazionale Axactor SE, attivo nel mercato italiano dell’acquis ...

Fee only, sfondata quota 200

Lo scorso maggio ci eravamo lasciati con il numero complessivo di consulenti indipendenti che sfiora ...

Fecif, Franceschelli alla vicepresidenza

Nel corso della seduta dell’Assemblea generale di FECIF (Federazione Europea dei Consulenti e Inte ...