Pesca grossa da Mps per Banca Euro

A
A
A

Due importanti professioniste entrano a far parte del wealth management in Toscana

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti24 settembre 2018 | 11:08

Si va avanti verso la crescita di Banca Euromobiliare, società del Gruppo Credem specializzata nel private banking, guidata dal direttore generale Giuseppe Rovani (nella foto) con Matteo Benetti responsabile della rete dei consulenti finanziari e dei private banker.

In particolare, con l’obiettivo di proseguire nella focalizzazione sull’offerta di servizi alla clientela di elevato standing su piazze selezionate e valorizzare il modello di business di Banca Euromobiliare, è stata rafforzata la struttura di consulenti finanziari con due recenti ingressi nell’area Toscana e Umbria, coordinata dal regional manager Marco Terzarede.

Più nello specifico, si tratta di Cristina Pachetti e Mariella Vagaggini inserite nel team guidato dall’area manager Fabio Babbalacchio e operative sulla piazza di Pisa per lo sviluppo della clientela private. Le new entry si aggregano ad altri due professionisti entrati nei mesi scorsi, precisamente: Dario Garetto proveniente da Fideuram ed Enza Pianelli da MPS, operativi nel capoluogo toscano. Sia Pachetti che Vagaggini provengono da Mps, ma vediamo insieme le bio.

Cristina Pachetti, da 17 si occupa di consulenza sugli investimenti per la clientela privata, prima come responsabile affluent poi come gestore del centro private banking di Santa Croce e Pisa per MPS. Mariella Vagaggini dal 1982 in Banca Monte dei Paschi con differenti incarichi e responsabilità crescenti fino ad assumente il ruolo di gestore presso il centro private banking di Lucca e Pisa. Dario Garetto, laureato all’Università di Torino, dottore commercialista e revisore dei conti, entra nel mondo della consulenza nel 2002 in bipielle.net per passare nel 2007 in Banca Fideuram. Enza Pianelli proviene da MPS e dopo oltre venti anni di esperienza nel mondo bancario e delle filiali diventa gestore premium per la clientela privata.

“Desideriamo entrare in contatto con professionisti in grado di valorizzare il nostro modello di servizio sviluppato secondo una filosofia private, che si riflette nell’attenzione che dedichiamo nell’interpretare correttamente i bisogni, le aspettative ed il mandato del cliente, nell’approccio alla gestione del risparmio basato su un attento presidio del rischio, nell’offrire soluzioni delle migliori case di investimento a livello globale in assenza di conflitto di interessi ed una piattaforma completa di servizi e specializzazioni offerte dalle competenze del Gruppo per la tutela e la valorizzazione nel tempo del patrimonio dei nostri clienti.” ha dichiarato Marco Terzarede regional manager di Banca Euromobiliare.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Highlander Finanza & Futuro

Consulenti: Euromobiliare Advisory Sim lancia la sfida

IWBank PI, il nuovo corso parte con un utile

Fideuram ISPB, tre ingressi per tre regioni

Il presidio della legalità spetta ai cf e agli operatori

Oggi su BLUERATING NEWS: cedole come se piovesse, un nuovo banker per Fineco

ConsulenTia19, gestori in vetrina: GSAM

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Oggi su BLUERATING NEWS: sale lo spread, i rendiconti dei costi post Mifid 2

Reti e consulenti, fee e servizi son tutti da rifare

Consulente, intuizioni in punta di penna

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

I segreti della super banker di Azimut

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Contributi Ocf 2019, ecco quanto pagheranno i consulenti

Consulenti: ecco il corso di BlueAcademy per prepararsi all’esame

IWBank PI, scene da una convention

Efpa Italia, cambiano i programmi di certificazione

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Una IWBank PI in stile Piatek

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Esame Albo, occhio alle scadenze per Milano

Allianz Bank: la qualità per vincere il boomerang dei costi

Fineco, arriva un private banker “top” da Mediobanca

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Consulenti autonomi, la spinta di Mifid 2

Bfc Education, stasera si parla dei profili di responsabilità per i consulenti finanziari

Consulenti, una nuova storia di radiazione

Azimut: operazione convenienza sulla performance fee

Consulenti, il successo in 4 mosse

Consulenza, l’alba dell’era dell’open banking

Firma dei clienti contraffatta e non solo: radiato consulente

Ti può anche interessare

Società abusive, diluvio di segnalazioni dall’estero

Si tratta di società e siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicura ...

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Un consulente dell'istituto altoatesino ha promosso gestioni Forex non autorizzate, ecco la posizion ...

Il consulente “proletario” trionferà

L’advisor che è partito dal basso avrà meno ricadute negative da Mifid 2, mercati finanziari biz ...