Credem, l’educazione si tinge di rosa

A
A
A

A Reggio Emilia una giornata di formazione tutta al femminile organizzata dalla Banca con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio e Global Thinking Foundation

di Redazione2 ottobre 2018 | 11:30

Appuntamento per il 2 ottobre presso l’auditorium della sede Credem di Via Emilia San Pietro 6 a Reggio Emilia una giornata dedicata all’educazione finanziaria per le donne, denominata “Donne al quadrato”. L’evento è organizzato dalla banca in collaborazione con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, costituita su iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana per promuovere l’educazione finanziaria e Global Thinking Foundation, che ha l’obiettivo di sostenere, patrocinare e organizzare iniziative e progetti finalizzati all’alfabetizzazione finanziaria.

L’incontro, a cui parteciperanno oltre 250 donne, sarà strutturato in quattro moduli legati all’educazione finanziaria in chiave femminile: la finanza e la comunicazione nell’era dell’industry 4.0, la SWOT Analysis (analisi delle forze, debolezze, opportunità e rischi correlati all’attività d’impresa), l’analisi del mercato del lavoro per le start up e le fonti finanziamento. La partecipazione è aperta alle principali associazioni femminili del territorio, Imprenditrici e Donne Dirigenti in Azienda, European Women’s Management Development, Soroptimist, Zonta, all’Assessorato Pari Opportunità del Comune attraverso specifiche partnership di partecipazione e sarà patrocinata dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Reggio Emilia.

All’appuntamento, che si tiene nella settimana mondiale dell’investitore e durante il mese dedicato all’educazione finanziaria, interverranno il Direttore della Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio Giovanna Boggio Robutti, il Presidente di Global Thinking Foundation Claudia Segre, il Co-Fondatore di Dress for Success Tiziana Bocus ed il Presidente di Credem Lucio Zanon di Valgiurata.

L’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU prevede 17 obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030 ed uno di questi è proprio finalizzato a fornire un’istruzione qualificata, equa ed inclusiva, promuovendo opportunità di apprendimento permanente per tutti”, ha dichiarato Lucio Zanon di Valgiurata, Presidente Credem. “Sperimentiamo ogni giorno, anche nella nostra attività di impresa, con le persone che lavorano con noi, la costante evoluzione del mondo del lavoro e la necessità di mantenere una formazione continua, che consenta di rimanere competitivi aggiornando costantemente il bagaglio delle competenze, in tutti gli ambiti e in qualunque fase della vita. Il Gruppo Credem nel 2017 ha erogato oltre 305 mila ore di formazione alle oltre 6.000 persone del nostro Gruppo, attraverso un modello di competenza che privilegia visione d’insieme, autonomia decisionale, metodo e risultato. In questo contesto è importante che anche l’ambiente sociale col quale quotidianamente interagiamo sia pronto a crescere ed evolvere, a garanzia di una reciproca comprensione di linguaggi, bisogni, aspettative. Per questo abbiamo indirizzato e definito una programmazione volutamente rivolta alle donne i cui contenuti verteranno sulla pianificazione professionale”, ha concluso Zanon.

Il Gruppo Credem, con sede a Reggio Emilia, è uno dei principali gruppi bancari privati italiani quotati attivo in tutte le aree del banking commerciale ed, attraverso le sue controllate, nel risparmio gestito, leasing, factoring e assicurazioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Oggi su BLUERATING NEWS: truffa diamanti, crisi bancarie

Borsa di studio Aldo Varenna, vincono due consulenti di Ing

Consulenti: Enasarco, la domanda di pensione ora è online

Consulenti, Ocf fa il punto su dati e comunicazioni

Consulenti, la storia della locomotiva blu

Nuove nomine, IWBank cala un asso

Highlander Finanza & Futuro

Consulenti: Euromobiliare Advisory Sim lancia la sfida

IWBank PI, il nuovo corso parte con un utile

Fideuram ISPB, tre ingressi per tre regioni

Il presidio della legalità spetta ai cf e agli operatori

Oggi su BLUERATING NEWS: cedole come se piovesse, un nuovo banker per Fineco

ConsulenTia19, gestori in vetrina: GSAM

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Oggi su BLUERATING NEWS: sale lo spread, i rendiconti dei costi post Mifid 2

Reti e consulenti, fee e servizi son tutti da rifare

Consulente, intuizioni in punta di penna

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

I segreti della super banker di Azimut

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Contributi Ocf 2019, ecco quanto pagheranno i consulenti

Consulenti: ecco il corso di BlueAcademy per prepararsi all’esame

IWBank PI, scene da una convention

Efpa Italia, cambiano i programmi di certificazione

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Una IWBank PI in stile Piatek

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Esame Albo, occhio alle scadenze per Milano

Allianz Bank: la qualità per vincere il boomerang dei costi

Fineco, arriva un private banker “top” da Mediobanca

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Consulenti autonomi, la spinta di Mifid 2

Ti può anche interessare

Banca Generali, piattaforma su misura con Bnp Paribas

Banca Generali lancia una nuova iniziativa con Bnp Paribas. ...

BLUERATING in edicola: Portafoglio Perfetto

Il numero di settembre del mensile dedica la cover story a Cosmo Schinaia, country head per l’Ital ...

Ecco le reti in gara a Milano

I consulenti di undici banche e sim si contenderanno i premi finali dei Bluerating Awards 2018 ...