Truffe, il presunto consulente che prometteva diamanti dall’Africa

A
A
A
di Redazione 19 Luglio 2022 | 10:04

In teoria un investimento di pregio in diamanti e pietre preziose importati direttamente dall’Africa. In concreto, invece, una probabile truffa da circa 30mila euro. A riportare la notizia è Tusciaweb.eu, e vittima del presunto raggiro sarebbe un viterbese che nel 2015 è entrato in contatto con un “sedicente esperto, consulente finanziario e uomo d’affari italiano residente in un’altra provincia” – si legge sul sito – “il quale si sarebbe offerto di acquistare per lui, recandosi personalmente sul posto, oro, diamanti e altre pietre preziose”.

Una proposta di investimento originale e irrinunciabile, a cui la presunta vittima non ha saputo dire di no, anticipando così al “mediatore” una serie di somme per un totale vicino ai 30mila euro. Quando il presunto consulente finanziario – il cui effettivo titolo non si può verificare tramite il sito dell’Ocf, a causa dell’anonimato – ha però iniziato ad accampare scuse su scuse, senza mostrare nessun ritorno in termini di acquisti effettuati, la vittima si è convinta a sporgere una denuncia per truffa, in seguito alla quale si è aperto un procedimento penale di fronte al giudice Elisabetta Massini del tribunale di Viterbo. A causa della querela tardiva, però, il pubblico ministero ha chiesto l’archiviazione del processo.

Il difensore del presunto truffatore, l ‘avvocato Matteo Moriggi, ha ribadito la richiesta di archiviazione, producendo anche una copia del passaporto dell’imputato per dimostrare la veridicità dei viaggi svolti per il cliente. “Non è colpa del mio assistito se gli affari non sono andati in porto”, queste le dichiarazioni riportate dal legale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti