Mini fondi pensione: pochi soldi per un doppio vantaggio fiscale

A
A
A
Roberta Maddalena di Roberta Maddalena 8 Aprile 2019 | 10:28
Per arrivare a una pensione di scorta sono sufficienti anche solo 100 euro al mese da aggiungere all’assegno pensionistico pubblico.

Per arrivare a una pensione di scorta sono sufficienti anche solo 100 euro al mese ovvero un piccolo contributo da aggiungere all’assegno pensionistico pubblico. In questo caso, molto dipende dall’età del lavoratore perché non sempre il riscatto della laurea rappresenta la via più vantaggiosa: se il lavoratore vicino all’età del pensionamento (67 anni) troverà vantaggioso versare le somme del riscatto della laurea nel fondo pensione, un trentenne che ha iniziato a lavorare da poco e decide di riscattare la laurea non troverà la stessa convenienza.

Fondi pensione: vantaggi fiscali e flessibilità

Il fondo pensione, comunque, continua ad avere i suoi vantaggi. Intanto quelli di natura fiscale sia in fase di accumulo sia di riscossione: il totale dei contributi versati sono infatti deducibili dal reddito complessivo del lavoratore per un importo annuo non superiore a 5. 164,57 euro. E poi la flessibilità: le somme accumulate nella propria posizione restano disponibili anche prima del pensionamento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 16/04/2021

Top 10 Bluerating: Invesco domina le materie prime

Fondi, commissioni da incubo. In Italia costi da capogiro

NEWSLETTER
Iscriviti
X