Ftse Mib, rimbalzo a rischio

A
A
A
Avatar di Fabio Pioli 3 Aprile 2020 | 08:45

Rimbalzo a rischio per il future sul Ftse Mib (il Fib. Che significa? Significa che ogni strumento finanziario ha le sue oscillazioni, rialzo e ribasso, e se, dopo il ribasso che c’è stato recentemente tra 25.500 e 14.045 punti, e dopo il rimbalzo, seguisse nuovamente il ribasso, alcuni sarebbero seriamente nei guai (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

Se invece il grafico “giusto” fosse quello di Figura 2, allora qualcuno, temporaneamente, si salverebbe il portafoglio e il posto di lavoro.

Figura 2. Future FtseMib – grafico giornaliero

Quale dei due scenari, chiederete. E chi lo sa? Un cosa so per certa: non faremo niente fino alla rottura o tenuta delle resistenze (segnale), che adesso sono molto vicine ai 17.000 punti. E’ per questo che il tempo utile per fare piani sembra stare per finire.

Le azioni sotto i riflettori

Un titolo che non ci è mai piaciuto più di tanto e che ha dimostrato in questi frangenti la sua debolezza nascosta è Azimut. A meno di un superamento di 13,90 punti infatti il suo trend rimane negativo e in tal caso solo il minimo del 2019 a 9,30 potrebbe rappresentare un ultimo freno alla discesa (Figura 3).

Figura 3. Azimut – grafico giornaliero

Potrebbe aver invertito al rialzo il titolo Recordati ma il vero livello di conferma è 39,91. In caso di superamento di tale livello un long sarebbe possibile purché porti con sé uno stop-loss a 28,25

Figura 4. Recordati – grafico giornaliero

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e Fondatore di www.cfionline.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, tanti ex di Euromobiliare (e non solo) per la rete

Azimut, la raccolta di marzo ciliegina di un trimestre col turbo

Azimut, l’asset management cresce tra Medio Oriente, Nord Africa e Turchia

NEWSLETTER
Iscriviti
X