Saipem colloca il suo primo bond e vola in borsa

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Settembre 2016 | 10:12
Saipem in rialzo di oltre il 2% a Piazza Affari, mentre si è aperto tra buone richieste il collocamento del primo bond della società, che potrebbe toccare i 750 milioni di ammontare.

SAIPEM COLLOCA IL SUO PRIMO BOND – Occhi puntati a Piazza Affari su Saipem, ma non tanto in relazione all’andamento altalenante del prezzo del greggio, quanto perché stamane si sono aperti i libri per il collocamento della prima emissione obbligazionaria della società controllata dall’Eni, socio al 30,4%, e da Cassa depositi e prestiti (al 12,5%), che vorrebbe collocare di almeno 750 milioni di euro, che verrebbero destinati prioritariamente al rimborso parziale della linea “Bridge to Bond” da 1,6 miliardi di euro stipulata il 10 dicembre 2015.

DUE TRANCHE DA 4,5 E 7 ANNI – Secondo le indicazioni circolate sul mercato, dove si registra già una buona domanda, il bond sarà emesso in due tranche con scadenze differenti, una prima a 4,5 anni (8 marzo 2021) e una seconda a 7 anni (8 settembre 2023). Il rendimento dovrebbe risultare tra il 3,5% e il 3,625% per l’emissione a 4,5 anni e tra il 4,25% e il 4,375% per quella a 7 anni.

RISULTATI IN SERATA, SALE IL TITOLO AZIONARIO – Joint bookrunner del collocamento sono Banca Imi, BnpParibas, Citi, Deutsche Bank, Goldman Sachs, Jp Morgan, Mediobanca e Unicredit. I risultati definitivi dell’operazione sono attesi in serata o al più tardi domattina. Intanto a Piazza Affari il titolo Saipem torna a salire e in tarda mattinata supera il 2% di rialzo sfiorando i 42 centesimi per azione, con oltre 20 milioni di pezzi già passati di mano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: le obbligazioni restano un campo minato

Top 10 Bluerating: Waystone regina dei bond

Mercati, bond: tutte le nuove emissioni all’insegna del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X