Tassi, l’Italia è come Grecia e Portogallo

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia17 maggio 2019 | 10:26

Insieme a Grecia e Portogallo, l’Italia è l’unico Paese dell’Eurozona a conservare tassi reali positivi. Nonostante i 278 punti base segnati ieri, come riporta il Sole 24 Ore, i nostri BTp restano tra i pochi titoli sovrani a garantire rendimenti che sono positivi non solo su base nominale, ma anche quando si considera l’inflazione, ovvero in termini reali. Tale situazione nel mondo si verifica soltanto nei Paesi Emergenti, mentre ad esempio nell’Eurozona tutti gli altri paesi hanno titoli di Stato con rendimenti reali negativi.

Tuttavia, soprattutto per quanto riguarda il nostro Paese, avere titoli di Stato con rendimenti reali positivi non è sufficiente ad attirare l’interesse dei grandi investitori internazionali. Motivo? L’incertezza politica è talmente elevata che investire in Italia è considerato un rischio troppo ingente.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Intesa e Azimut, i veri big del dividendo

Investimenti, il miraggio del 3%

Columbia Threadneedle: “Affrontare con successo un sentiero tortuoso”

Ti può anche interessare

Btp Italia, a volte ritornano

Collocati oggi i Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all’inflazione ...

Bond, Europa sottozero

Poche rose e fiori per l’Europa. Secondo quanto rileva Unicredit Research, quasi il 62% dei ti ...

Crisi, lo spread tifa per un governo

I mercati sperano che in Italia non si torni alle urne. Il giorno seguente allo show di Palazzo Mada ...