Italia batte Inghilterra anche in Borsa. Attenzione però al quadro tecnico

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Luglio 2021 | 10:35

Italia batte Inghilterra, oltre che sul campo di calcio, anche in Borsa. I numeri parlano chiaro: l’indice Ftse 100, benchmark di riferimento per il listino azionario del regno Unito, segna un +9,64% da inizio 2021 e registra ancora un -7,9% dai massimi pre-pandemici del febbraio 2020 mentre a Piazza Affari il Ftse Mib ha messo a segno un +12,47%  e dista “solo” l’1,9% dal top pre-Covid del febbraio dello scorso anno.

L’andamento dell’indice Ftse Mib nel medio termine

Il trend del Ftse 100 nel medio periodo

Il quadro tecnico del Ftse 100 e del Ftse Mib

Attenzione però: questo scenario, almeno dal punto di vista tecnico, comporta che attualmente l’indice Ftse Mib è prossimo al test di una importante resistenza di medio termine (che coincide con il top del 2020 a quota 25.485, livello tra l’altro di recente già oltrepassato salvo poi accusare una correzione) mentre il Ftse 100 ha ancora spazio per recuperare terreno con relativa tranquillità fino in area 7.750.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da Cnh a Telecom

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atalntia a Terna

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Generali a Poste Italiane

NEWSLETTER
Iscriviti
X