Svizzera, migliorano le stime sulla crescita del Pil

A
A
A
di Finanza Operativa 14 Settembre 2016 | 15:30

L’economia svizzera dovrebbe crescere quest’anno in modo più marcato del previsto. Lo affermano gli analisti congiunturali di Bakbasel, secondo quanto riportato nel sito della Rsi. La crescita del prodotto interno lordo (PIL) viene quantificata in un 1,6%. Precedenti valutazioni indicavano solo 1%. Soprattutto grazie a un buon andamento delle esportazioni il dato è stato rivisto al rialzo.

Per il 2017 e 2018 Bakbasel si attende una moderata e graduale accelerazione della crescita del PIL, rispettivamente dell’1,7% e del 2,0%. Per i prossimi due anni gli esperti prevedevano un aumento dell’1,5% e del 2,0 per cento.

Nel frattempo però accusa un calo il mercato delle auto in Svizzera, in controtendenza a quanto invece è stato registrato nell’Eurozona. Nel dettaglio, il mese scorso, tra i cinque principali mercati dell’Europa occidentale l’Italia con il suo +20,1% è stato il migliore, seguito dal +14,6% della Spagna. Progressi a una cifra invece per Germania (+8,3%), Francia (+6,7%) e Gran Bretagna (+3,3%). Dal canto suo il mercato automobilistico elvetico ha registrato in agosto 21’927 auto nuove vendute, pari a un calo del 6,4%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Auto, ecco come crescerà la domanda mondiale

Frena il settore auto soffre. Ma la ripresa sarà pronta

Il settore auto accelera. I target e gli Etf sull’EuroStoxx settoriale

NEWSLETTER
Iscriviti
X