Bonus 600 euro, superati i 3 milioni di domande (ma per gli studenti non c’è nulla)

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Aprile 2020 | 17:46

Inps, oltre 3 milioni di domanda per il bonus

Se ancora non avete fatto domanda per il bonus 600 euro per partite Iva, Cococo e lavoratori autonomi, vi conviene affrettarvi. Mentre le aziende italiane continuano a lasciare a casa quanti più dipendenti e collaboratori possono, l’Inps ha fatto sapere di aver già ricevuto 3.058.726 domande per il bonus di 600 euro finora previsto per marzo (per aprile l’indennità potrebbe essere aumentata a 800 euro, anche se per ora non ci sono conferme).

211 mila domande di cassa integrazione

Per la cassa integrazione e l’assegno ordinario sono parallelamente arrivate oltre 211.000 domande in tutto ha fatto sapere l’Inps. Per ottenere il bonus 600 euro, l’Inps ha previsto due servizi in parallelo, il primo dedicato a Caf e patronati, il secondo agli utenti cittadini. Nel caso si voglia fare da sé, occorrerà inserire nel sito dell’Inps (seguendo questo link) le credenziali d’accesso costituite da codice fiscale e, a scelta, Pin, Sid, Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi.

Pagamenti previsti per il 15 del mese

Dopo il fiasco registrato nei giorni scorsi col crash del sito a causa dell’eccessivo numero di tentativi d’accesso, le cose sembrano dunque essersi sbloccate, tanto che il pagamento del bonus di marzo è previsto il prossimo 15 aprile. Il bonus, ricorda l’Inps, è dedicato a tutti i lavoratori autonomi che hanno dovuto interrompere la propria attività a causa dell’epidemia di coronavirus, mentre non è prevista al momento alcuna indennità per studenti.

Fake news su bonus studenti da 300 euro

La voce si è sparsa complice una fake news che gira sui social che “utilizzando impropriamente il logo dell’Inps, invita gli studenti di età compresa fra i 15 e 20 anni a fare domanda entro il 3 aprile per avere un indennizzo di 600 euro mensili per ogni mese del periodo di quarantena”. Bonus assolutamente non previsto, ricorda l’Inps, invitando a controllare sempre le informazioni ufficiali disponibili sul proprio sito prima di avanzare una qualsiasi domanda.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bonus 600 euro, Inps: i fondi non sono ancora esauriti

La crisi da Covid-19 genera un’ondata di nuovi poveri

Bonus 600 euro, Catalfo conferma: accrediti entro venerdì

NEWSLETTER
Iscriviti
X