Banche: in Europa, Italia compresa, crescono domanda e offerta di credito

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Aprile 2018 | 11:48

Cresce l’offerta di credito in Italia

Nel primo trimestre del 2018 le politiche di offerta sui nuovi finanziamenti sia alle imprese sia alle famiglie per l’acquisto di abitazioni hanno registrato un lieve allentamento, secondo quanto emerge dall’ultimo aggiornamento dell’indagine sul credito bancario compiuta dalla Banca d’Italia. Secondo le attese degli intermediari, precisa Via Nazionale, “tale andamento sarebbe confermato nel trimestre in corso”.

Anche la domanda continua a salire

Da parte sua la domanda di prestiti da parte delle imprese “ha registrato un ulteriore incremento, sostenuta principalmente dalle esigenze connesse con la spesa per investimenti fissi, per scorte e capitale circolante, e dal livello ancora molto contenuto dei tassi di interesse”; anche la domanda di mutui per l’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie “è moderatamente aumentata, riflettendo soprattutto il basso costo del credito”. Come per quanto riguarda l’offerta, secondo gli intermediari anche la domanda di prestiti continuerebbe a espandersi anche nel trimestre in corso.

Banche più “generose” anche in Europa

I risultati appaiono coerenti con quelli emersi dall’indagine a livello di Eurozona condotta dalla Bce, da cui emerge come la domanda netta di prestiti alle imprese sia aumentata nel primo trimestre del 2018 del 15% dopo il +21% registrato negli ultimi 3 mesi del 2017. Anche in questo caso gli intermediari si aspettano che la domanda aumenti ulteriormente nel trimestre in corso (del 22%).

Domanda credito proseguirà crescita

In parallelo aumentano anche le domande di prestito per i mutui casa (+5% dal precedente +8%) come pure per il credito al consumo e gli altri tipi di prestiti per le famiglie (+14% dopo un +11%). Per il trimestre in corso le banche europee si attendono un ulteriore aumento della domanda netta sia per mutui casa (+18%) sia per il credito al consumo (+22%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’altolà di Banca d’Italia: possibili vincoli su mutui e prestiti

Tips, la piattaforma europea per i pagamenti elettronici potrebbe favorire la nascita dell’euro digitale

Compro oro sotto i riflettori, cresce rischio riciclaggio?

NEWSLETTER
Iscriviti
X