Lehman Brothers, la richiesta delle banche italiane

A
A
A

Scade il termine per la registrazione dei crediti, ad eccezione delle obbligazioni, presso il colosso bancario finito in bancarotta un anno fa. E le banche italiane, rivelano la propria esposizione sui derivati.

di Fabio Coco22 settembre 2009 | 08:38

Tutti coloro che vantano un credito presso Lehman Brothers Holdings (Lbhi), farebbero bene a correre dai propri legali, per iscrivere la propria richiesta di risarcimento. Scade oggi, infatti, il termine per la registrazione dei crediti, ad eccezione delle obbligazioni, presso il colosso bancario finito in bancarotta un anno fa.

Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, diversi sono gli istituti creditizi italiani che registrano posizioni creditizie su contratti derivati nei confronti di Lbhi. Se [s]Intesa Sanpaolo[/s] vanta la maggior richiesta creditizia pari ad 80 milioni di dollari, minori, seppur consistenti, sono le iscrizioni delle altre banche italiane.

Un’importante esposizione è stata quella presentata da [s]Banco Popolare[/s], attraverso [s]Banca Aletti[/s] e Banca Popolare di Novara, pari a 18,8 milioni di dollari per Aletti, suddivisi su tre diversi contratti derivati, scrive il quotidiano. Si tratta, infatti, di una posizione da 5,86 milioni verso Lehman Brothers Special Financing, un’altra da 7,8 milioni di dollari verso la britannica Lbie (sempre garantita da Lbhi) ed un’altra ancora da 5,1 milioni nei confronti di Lehman Brothers Finance SA.

Infine c’è anche l’istituto guidato da [p]Alessandro Profumo[/p]. UniCredit, infatti, vanta un’iscrizione creditizia da 5,7 milioni di dollari su un derivato di Lehman Brothers SA, anch’esso garantito da Lbhi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Leonardo: al mercato la nomina di Profumo non è piaciuta

Mps, archiviazione per Viola e Profumo

Mps, Profumo e Viola indagati

Profumo: “Gli stress test esercizio teorico”

Banche, dopo Mps Profumo conquista Equita sim

Mps, è ufficiale: Profumo lascia la presidenza

Banche, Profumo: in 10 anni metà filiali in meno

Milano evita il rosso, Mps in luce dopo parole Profumo

Ancora una giornata sì per Milano, vola Mps: +5,5%

Mps stabile dopo preannunciato addio di Profumo

UnipolSai sale in attesa della cessione di asset

Euro: il mercato voleva qualcosa in più

Profumo (Mps): l’Unione bancaria livella il terreno di gioco tra i diversi Paesi

Fondazione Mps scende al 35% di Mps

Mps, Profumo elogia Viola: “La banca performerà”

Mps, Proto Organization verso l’aumento della quota

Mps: nessun nuovo socio sopra il 2%. Per ora

Mps vola in Borsa, faro della Consob sul titolo

“Mi piace fare il banchiere”. Guarda il video-intervista a Profumo

Profumo, Mps non ha un piano B per salvarsi

Mps e quei 100 dirigenti di troppo

Mps, è ufficiale: Alessandro Profumo tra i candidati

È già casta padana

Anche il futuro di Pioneer nell’eredità di Profumo

Unicredit, la resa dei conti

Unicredit, oggi il vertice. In 25 vogliono Pioneer

Unicredit, oggi i conti e il bancone

Unicredit: ecco la lista dei manager della rete commerciale

Unicredit riapre il covered bond

Unicredit, destinazione Libia

Unicredit, Piccini country manager Italia

Unicredit vicino il varo del nuovo country manager

Banca Unica, al via il toto-nomine

Ti può anche interessare

Banco Bpm, ritorno al dividendo (forse)

In un’intervista ad Affari&Finanza, l’a.d. Castagna parla di possibile distribuzione degli u ...

ConsulenTia18, tre momenti targati Anasf

Vediamo insieme gli appuntamenti firmati dall'associazione ...

BLUERATING in edicola: “Eccellenza come regola”

Il numero di dicembre del mensile dedica la sua storia di copertina a Giacomo Campora, direttore gen ...