Assoreti, il gestito mette il turbo alla raccolta

A
A
A
Avatar di Redazione 2 Maggio 2019 | 13:25

Passano i mesi e la raccolta delle reti acquista sempre più vigore, spinta da un gestito in grande spolvero, dopo i segnali di ripresa di febbraio. A marzo dati rilevati da Assoreti indicano afflussi netti positivi, per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, pari a 3,2 miliardi di euro, con una crescita congiunturale del 25,3%.

Le scelte di investimento privilegiano fortemente i prodotti del risparmio gestito sui quali confluiscono risorse nette per 2,2 miliardi di euro, valore più che raddoppiato (+138,5%) rispetto a quanto realizzato nel mese precedente e pari al 68,8% dei risultati complessivi di marzo. Diversamente, la raccolta netta totale sui prodotti in regime amministrato, pari a 1,0 miliardo di euro, subisce un calo del 38,8%, riconducibile esclusivamente alla contrazione dei flussi di liquidità. Nell’ambito del risparmio gestito la crescita dei volumi di raccolta coinvolge tutte le tipologie di prodotto. La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di OICR torna ad essere positiva per 540 milioni di euro: gli investimenti coinvolgono principalmente le gestioni collettive aperte di diritto estero, con entrate nette complessive per 390 milioni di euro, ed i fondi chiusi mobiliari sui quali confluiscono risorse nette per 140 milioni di euro.

Positivo anche il bilancio delle gestioni patrimoniali individuali, pari a 278 milioni di euro: gli investimenti netti sulle GPF ammontano a 172 milioni mentre quelli sulle GPM risultano pari a 106 milioni di euro. Nel comparto assicurativo i premi netti versati ammontano a 1,4 miliardi di euro, con una crescita del 22,6%: si conferma la prevalenza degli investimenti sulle polizze vita tradizionali (967 milioni di euro) ma le dinamiche di crescita risultano più sostenute sulle unit linked (303 milioni) e sulle polizze multi-ramo (93 milioni). Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si attesta, pertanto, su un ammontare di 985 milioni di euro, consentendo il ridimensionamento delle uscite dall’intero sistema fondi (-620 milioni di euro). La raccolta netta realizzata sui titoli in regime amministrato è pari a 818 milioni di euro: il collocamento sul mercato primario di obbligazioni e certificates è positivo per 1,0 miliardo di euro, mentre le movimentazioni complessive sul mercato secondario evidenziano la prevalenza delle vendite sugli acquisti per 198 milioni di euro. La raccolta di risparmio sotto forma di liquidità è pari a 195 milioni di euro. A fine mese i clienti primi intestatari, per il campione di società partecipante all’indagine, sale a 4,366 milioni. Il numero di consulenti finanziari abilitati all’o.f.s., con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti, è pari a 23.134 unità (24.837 unità per l’intera compagine – dato stimato); di questi, 22.862 unità risultano effettivamente operative (con portafoglio > 0).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti e risparmio, l’antidoto contro la paura

Consulenti, cosa succede ai clienti se l’Scf viene radiata

Consulenti timidoni, tre regole per fare rete

Consulenti, la scadenza Irpef slitta al 20 luglio

Consulenti, tre consigli per trovare clienti sui social

Consulenti, 11 lezioni di finanza spicciola – Il mistero del denaro

Consulenti, un moto perpetuo per la crescita

Consulenti, così potete gestire meglio il vostro tempo

Consulenti, guadagni a doppia cifra con i fondi alternativi

Consulenti, preparatevi all’arrivo della cam-bank

Consulenti, ecco come cambieranno i tuoi clienti dopo il Covid-19

Consulenti, come preparare in anticipo i vostri contenuti di marketing

Consulenti, il cliente italiano gioca in difesa

Consulenti, cosa c’è per voi nel DL Rilancio

Consulenti, 5 consigli d’oro per fare incetta di clienti

Consulenti, ad aprile torna il bonus da 600 euro

Fideuram Ispb: exploit dell’amministrato, la trimestrale ringrazia

Consulenti, guida per usare gli hashtag a vostro favore

Consulenti, scriveteci la vostra storia originale

Consulenti e smart working, occhio ai pirati del web

Consulenti, essere ambiziosi non basta

Consulenti, occhio alle facili occasioni sul petrolio

Consulenti, il Coronavirus non ferma le radiazioni

Garanzia statale, come avere il prestito in banca

Consulenti e reti, la rivoluzione dei canali digitali

Consulenti, il contributo annuale Ocf si paga a maggio

Consulenti, 5 regole d’oro per investire ai tempi del coronavirus

Consulenti, il vero virus che minaccia l’industria

Coronavirus, il cf sarà una piccola Amazon

Consulenti, ufficio vs smart working: i vantaggi e le fregature

Azimut lancia un nuovo strumento per aiutare le attività commerciali

Consulenti, c’è la luce in fondo al tunnel del Coronavirus

Consulenti e investitori, la pazienza è la virtù dei forti

Ti può anche interessare

Stangata sul Monte Paschi

Bankitalia multa per 1,32 milioni la banca guidata da Morelli. “Carenze negli obblighi di adeguata ...

Allianz, nuovo ingresso per il business Health

Fiammetta Fabris, manager di ampia e consolidata esperienza nel settore assicurativo e grande espert ...

Il banking che piace a Natale

Il Natale è alle porte e gli acquisti si intensificano. Ma tra reale e virtuale, cosa preferiscono ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X