Credit Suisse, una botta da 450 milioni

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 24 Novembre 2020 | 11:24
La banca svizzera deve svalutare il 30% nell’americana York Capital specializzata in hedge fund.

Il Credit Suisse ha deciso di svalutare di 450 milioni di dollari (379 milioni di euro) la sua partecipazione nella società usa di investimento York Capital Management, specializzata in hedge fund. La svalutazione sarà contabilizzata sui conti del quarto trimestre della divisione internazionale di asset management. La decisione è stata presa dopo che York Capital ha informato gli investitori di “un significativo cambiamento nella sua strategia”. In particolare, le attività della società americana nell’area dell’Asia Pacifico dovrebbero essere scorporate in un nuovo fondo d’investimento separato, spiega il Credit Suisse, che intende mantenere la partecipazione che risale al 2010 quando il gruppo elvetico era entrato nella York con il 30%.

La svalutazione ridurrà i mezzi propri del Credit Suisse di 7 punti base ma non incide sulle previsioni di utili per il 2020 e il 2021. Secondo il Wall Street Journal, il fondatore di York Capital, il miliardario Jamie Dinan ha informato ieri dipendenti e investitori di un radicale cambiamento di strategia, che prevede l’uscita dai fondi speculativi in difficoltà, in particolare quelli europei, per ricentrarsi su investimenti con migliori performance. L’attività europea degli hedge fund di York sarà liquidata: la società si concentrerà sul private equity, sui crediti e sui CLO (collateralized loan obligations, obbligazioni su prestiti). Le attività in Asia verranno scorporate in nuovo hedge fund separato, nel quale Credit Suisse intende mantenere una partecipazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Osorio al vertice di Credit Suisse

Credit Suisse, appuntamento sull’edutainment per The Digital Times

Credit Suisse-Ubs, prove di fusione

NEWSLETTER
Iscriviti
X