Il risparmio gestito riprende fiato

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 25 Settembre 2018 | 12:01
Assogestioni comunica la ripresa degli afflussi nel mese di agosto

Finalmente torna il segno “più” relativo agli apporti nel risparmio gestito italiano. Dopo un secondo trimestre 2018 che aveva visto deflussi complessivi per circa 5 miliardi di euro, con luglio che lasciava sul campo 483 milioni di euro, ecco che il mese di agosto ha segnato una importante ripresa della raccolta dell’asset management. Lo scorso mese l’industria ha infatti raccolto 2,5 miliardi di euro portando il saldo da inizio anno a +11,9 mld. Come da comunicato, le gestioni collettive e le gestioni di portafoglio hanno registrato sottoscrizioni per, rispettivamente, 1,1 mld e 1,4 mld di euro. È quanto riportato nella mappa del risparmio gestito diffusa da Assogestioni (scarica il rapporto relativo ad agosto).

La raccolta netta dei fondi aperti ammonta a circa 650 mln di euro. I risparmiatori italiani hanno orientato le loro preferenze verso i prodotti monetari (+493mln), i flessibili (+451mln), i bilanciati (+429mln) e gli azionari (+31mln).

Il patrimonio gestito è pari a 2.049 miliardi di euro. Il 51,4% degli asset, circa 1.052 miliardi di euro, è impiegato nelle gestioni collettive; il 48,6%, approssimativamente 997 mld, è investito nelle gestioni di portafoglio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Belgrave CM bis nell’Asia Pacifico

Top 10 Bluerating: Invesco è la regina dell’informatica

Mercati, ipotesi cambio di regime

NEWSLETTER
Iscriviti
X