Tassi ai minimi storici in Australia

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 3 Maggio 2016 | 07:33
L’inflazione core all’1,5% annuo contro il 2%-3% desiderato porta la Reserve Bank of Australia a tagliare di un quarto di punto i tassi all’1,75%. I cambi reagiscono

L’AUSTRALIA LIMA I TASSI – Reserve Bank of Australia (la banca centrale australiana) ha nuovamente tagliato i tassi ufficiali sul dollaro australiano di un quarto di punto stamane, portandoli dal 2% all’1,75%, nuovo minimo storico. Prima dell’annuncio, complici i deboli dati sull’inflazione della scorsa settimana, il mercato appariva diviso tanto che i prezzi dei cambi a termine scontavano l’evento al 50%. Le reazioni non si sono fatte attendere, col dollaro Usa che si è subito apprezzato contro il suo omonimo australiano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex, Euro Index in altalena prima di nuovo forte movimento direzionale

Il punto tecnico sul mercato Forex di Giovanni Maiani

Guala Closures, l’effetto cambi affossa i conti del 1° trimestre. L’analisi di Market Insight

NEWSLETTER
Iscriviti
X