Arabia Saudita valuta lancio emissioni obbligazionarie

A
A
A

Abu Dhabi e Qatar hanno già lanciato nelle scorse settimane emissioni di bond ottenendo un notevole successo. Ora potrebbe essere la stessa Arabia Saudita a tornare sul mercato

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 maggio 2016 | 15:08

L’ARABIA PENSA A NUOVI BOND – Incoraggiata dall’interesse dimostrato dagli investitori per il recente bond da 9 miliardi di dollari lanciato dal Qatar, l’Arabia Saudita potrebbe replicare lanciando entro la fine di luglio emissioni obbligazionarie a 5, 10 e 30 anni per complessivi 15 miliardi di dollari. Lo segnala l’agenzia Bloomberg  citando una fonte che ha ribadito come i colloqui in merito siano solo alle prime battute e non si sia ancora giunti ad alcuna conclusione.

DOMANDA ELEVATA PER I BOND DEGLI EMIRI – La scorsa settimana a fronte di 9 miliardi di dollari di bond offerti dal Qatar la domanda è risultata pari a 23 miliardi, mentre già in aprile Abu Dhabi aveva raccolto altri 5 miliardi attraverso due bond a 5 e 10 anni. Se effettivamente Riad, che deve trovare il modo di finanziare il previsto deficit da 100 miliardi di dollari di quest’anno, procederà ad emettere i nuovi bond interromperà un’assenza dal mercato primario che dura ormai 15 anni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Citigroup, grattacapi in Arabia dopo la retata dei miliardari

Petrolio troppo a buon mercato, l’Arabia Saudita deve emettere bond

Arabia Saudita: più tasse e privatizzazioni dal 2016

Ti può anche interessare

Fidelity fa il pieno di sostenibilità

Il rapporto di valutazione annuale dei Principi di Investimento Responsabile (PRI) per l’integrazi ...

La previdenza dei commercialisti ancora con Societe Generale SS

La società rinnova il mandato con la cassa nazionale dei dottori commercialisti per i servizi di ba ...

Anasf tra i fuoriclasse

Una borsa di studio per sostenere lo sviluppo degli studenti con alto potenziale e far crescere una ...