Derivati, parte l’offensiva della vigilanza dopo Mifid 2

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 10 Gennaio 2019 | 10:47
Nel mirino cfd e opzioni binarie

Come recita il portale dell’autorità di vigilanza, la Consob ha avviato lo scorso 7 gennaio una consultazione con il mercato finanziario sulle misure da adottare in materia di offerta agli investitori al dettaglio di opzioni binarie e di contratti per differenza.

L’obiettivo è di introdurre in Italia in via permanente – ai sensi della direttiva comunitaria sulla prestazione dei servizi di investimento (Mifid II) e dell’articolo 42 del regolamento Mifir (Regolamento Ue sui mercati degli strumenti finanziari) – le stesse misure d’intervento già adottate dall’Esma, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati.

I provvedimenti Esma, approvati con il supporto anche della Consob, prevedono per quanto riguarda l’offerta di opzioni binarie il divieto di commercializzazione, distribuzione e vendita agli investitori al dettaglio; per quanto riguarda, invece, l’offerta di contratti per differenza, prevedono restrizioni alla commercializzazione, distribuzione e vendita  agli investitori retail.

La consultazione avrà termine il 22 gennaio 2019.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, obbligazionari con la leva

Opzioni binarie, divieto di vendita al retail

Cfd, l’Esma ha fatto cilecca

Ti può anche interessare

Bluerating Awards 2019, ecco i consulenti finaliste per la categoria Team

Si avvicina l’assegnazione dei Bluerating Awards 2019, i riconoscimenti che il magazine BLUERATIN ...

Directa si rinnova sul web

FinanzaOperativa dedica un servizio alle novità in casa di Directa Directa Sim, il broker pioniere ...

Board Bce, l’Italia candida Panetta

Fabio Panetta, dal marzo scorso direttore generale della Banca d’Italia, è l’unico candidato ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X