UBS: Ermotti lascia, arriva Hamers

A
A
A
Private di Private 21 Febbraio 2020 | 06:46

E’ una stagione di grandi cambiamenti per le grandi banche svizzere.  Dopo le dimissioni  di Tidjane Thiam da ceo di Credit Suisse, dopo che  è stato coinvolto nello scandalo sui pedinamenti ai danni di vari top manager, un altro grande nome del credito elvetico ha annunciato il passaggio di testimone.

Si tratta di Sergio Ermotti (nella foto) che, dopo nove anni alla guida di UBS, ha annunciato di essere pronto a lasciare le redini della banca nelle mani dell’attuale numero uno di Ing Groep, Ralph Hamers. Quest’ultimo entrerà nel board a settembre per poi assumere la posizione di amministratore delegato dal 1° novembre.

La scelta ha sconfessato le indiscrezioni di mercato secondo cui in pole position per il vertice del gruppo ci fosse Iqbal Khan, approdato alla guida della gestione patrimoniale di UBS la scorsa estate proprio da Credit Suisse.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, Aum al top per l’Ubs Sustainable Development Bank Bonds

Asset allocation: ecco le opportunità secondo gli italiani nei prossimi mesi

Banche, Ubs: cresce l’utile trimestrale ma sui conti pesa il fondo Archegos

NEWSLETTER
Iscriviti
X